Il GP del Nurburgring sarà in streaming free su YouTube

Il GP dell'Eifel sarà trasmesso anche in streaming su YouTube per la prima volta nella storia della F1, ma tra i Paesi che potranno beneficiare di questa novità non c'è l'Italia.

Il GP del Nurburgring sarà in streaming free su YouTube

Per la prima volta nella sua storia la Formula 1 trasmetterà un Gran Premio in streaming. L’evento selezionato è quello dell’Eifel GP al Nurbrugring che andrà online su YouTube in sette differenti Paesi europei.

Il Gran Premio tedesco sarà disponibile in Germania, Svizzera, Olanda, Belgio, Norvegia, Svezia e Danimarca e la copertura riguarderà l’intero weekend di gara oltre alle previews, agli highlights ed alle analisi.

Con l’avvento di Liberty Media la Formula 1 sta sperimentando nuovi mezzi per la distribuzione dei suoi contenuti e il canale YouTube si è dimostrato un enorme successo con quasi 4 milioni di sottoscrittori.

A fronte di un canale YouTube molto ben avviato c’è lo streaming F1 TV live che non ha avuto lo stesso successo. Il servizio non è disponibile in alcuni dei mercati più importanti come quello inglese e gli utilizzatori hanno spesso lamentato problemi tecnici.

Il canale YouTube, invece, è totalmente gratuito e questo può essere sfruttato per inserire sponsorizzazioni all’interno dei vari filmati.

Adam Crothers, responsabile dei diritti digital media ha commentato: “Siamo entusiasti di lavorare con YouTube per questo progetto. Mentre continuiamo a diversificare la nostra strategia di distribuzione dei media e ad ampliare la nostra offerta digitale, è imperativo coinvolgere i fan che consumano i media in modo diverso e YouTube ci offre la piattaforma per raggiungere questo obiettivo”.

“La partnership con YouTube ci assicura inoltre di continuare a cercare di coinvolgere nuovo pubblico in nuovi modi per far crescere la fanbase della F1, continuando nel contempo a innovare la nostra offerta mediatica per gli appassionati nuovi e quelli già esistenti”.

Il responsabile dello sport di YouTube per l'Europa, Tomos Grace, ha sottolineato come  l'accordo attirerà gli spettatori più giovani.

“YouTube aiuta lo sport a raggiungere i fan di domani. Il 70% del pubblico di YouTube della F1 ha meno di 35 anni. Le emittenti e gli organizzatori sportivi riconoscono sempre più la capacità di YouTube di raggiungere questo nuovo pubblico e di generare entrate maggiori”.

“La F1 è sempre stata uno dei marchi più innovativi nello sport, tanto dinamico nella creazione di video quanto in pista. La decisione di F1 di trasmettere in live stream i loro contenuti su YouTube è un'ulteriore prova del ruolo di YouTube come partner di fiducia del settore”.

condivisioni
commenti
Hamilton: "Mi vedo in F1 altri 3 anni, ma il posto va guadagnato"

Articolo precedente

Hamilton: "Mi vedo in F1 altri 3 anni, ma il posto va guadagnato"

Prossimo Articolo

LIVE Formula 1, GP di Gran Bretagna: Libere 1

LIVE Formula 1, GP di Gran Bretagna: Libere 1
Carica commenti
Ecco come la pandemia tormenta ancora la Formula 1 Prime

Ecco come la pandemia tormenta ancora la Formula 1

L'incertezza che ancora regna sul calendario di F1 non è un problema soltanto per team, piloti, addetti ai lavori e fan. Mark Gallagher spiega le difficoltà finanziarie che stanno attraversando anche i promoter del gran premi.

Formula 1
3 ott 2021
Perez: l'anno della verità in Red Bull sarà il 2022 Prime

Perez: l'anno della verità in Red Bull sarà il 2022

Il messicano ha sofferto particolarmente in questi ultimi appuntamenti, complici episodi sfortunati ed una vettura creata sulle esigenze di Verstappen. Il 2022, con auto ad effetto suolo, potrà essere l'occasione del riscatto.

Formula 1
2 ott 2021
Formula 1: ecco perché ha senso continuare con i V6 turbo Prime

Formula 1: ecco perché ha senso continuare con i V6 turbo

Le power unit V6 da 1.6 litri di cubatura hanno fatto il loro esordio nel 2014, in Formula 1. A fronte dell'imminente - ed immane - cambio regolamentare previsto per il 2022, cerchiamo di spiegare perché abbia senso continuare ancora con questo tipo di unità propulsive

Formula 1
2 ott 2021
Lotus: le alterne fortune tra gli anni 90 e i 2000 Prime

Lotus: le alterne fortune tra gli anni 90 e i 2000

Nei primi anni 90 la Lotus è stata una lontana parente del team vincente del passato ed i numerosi tentativi di riportare in auge il marchio negli anni seguenti si sono sempre rivelati un buco nell'acqua.

Formula 1
1 ott 2021
Tsunoda: "Consigli al giovane Yuki? Di essere più concentrato" Prime

Tsunoda: "Consigli al giovane Yuki? Di essere più concentrato"

Abbiamo intervistato Yuki Tsunoda, pilota AlphaTauri. La stagione d'esordio in Formula 1, per il giapponese, è iniziata sugli scudi dopo una prestazione importante in quel del Bahrain, per poi andar via via in calando. Ecco cosa ci ha rivelato direttamente Yuki e, soprattutto, quali consigli darebbe a sé stesso più giovane per avere un approccio migliore al mondo delle corse.

Formula 1
1 ott 2021
GP Russia: la centesima vittoria di Hamilton in questa photostory Prime

GP Russia: la centesima vittoria di Hamilton in questa photostory

Lewis Hamilton ha conquistato la centesima vittoria in carriera in un Gran Premio di Russia che definire "emozionante" è riduttivo. Andiamo a ripercorrere i momenti salienti del fine settimana

Formula 1
30 set 2021
Mercedes: ecco perché la partita mondiale si gioca sul motore Prime

Mercedes: ecco perché la partita mondiale si gioca sul motore

La squadra campione ha sbagliato i tempi per fermare troppo presto lo sviluppo della W12 e per dedicare a tempo pieno staff tecnico e risorse alla monoposto 2022, mentre in Rud Bull hanno continuato a progredire con la RB16B. Per contrastare l'ascesa di Verstappen, la Stella ha dovuto cominciare a spremere la power unit, mettendo a rischio la proverbiale affidabilità in una sfida che non è solo fra i due campioni, ma anche tecnica.

Formula 1
29 set 2021
Norris: l'errore fatale è presunzione o inesperienza? Prime

Norris: l'errore fatale è presunzione o inesperienza?

Lando Norris è protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. L'inglese è il vero sconfitto del Gran Premio di Russia di Formula 1: dopo aver condotto buona parte della gara, il pilota McLaren sbaglia a proseguire con gomma slick mentre la pista andava asciugandosi. La troppa voglia di fare bene, spesso, è cattiva consigliera

Formula 1
28 set 2021