Il GP del Nurburgring sarà in streaming free su YouTube

Il GP dell'Eifel sarà trasmesso anche in streaming su YouTube per la prima volta nella storia della F1, ma tra i Paesi che potranno beneficiare di questa novità non c'è l'Italia.

Il GP del Nurburgring sarà in streaming free su YouTube

Per la prima volta nella sua storia la Formula 1 trasmetterà un Gran Premio in streaming. L’evento selezionato è quello dell’Eifel GP al Nurbrugring che andrà online su YouTube in sette differenti Paesi europei.

Il Gran Premio tedesco sarà disponibile in Germania, Svizzera, Olanda, Belgio, Norvegia, Svezia e Danimarca e la copertura riguarderà l’intero weekend di gara oltre alle previews, agli highlights ed alle analisi.

Con l’avvento di Liberty Media la Formula 1 sta sperimentando nuovi mezzi per la distribuzione dei suoi contenuti e il canale YouTube si è dimostrato un enorme successo con quasi 4 milioni di sottoscrittori.

A fronte di un canale YouTube molto ben avviato c’è lo streaming F1 TV live che non ha avuto lo stesso successo. Il servizio non è disponibile in alcuni dei mercati più importanti come quello inglese e gli utilizzatori hanno spesso lamentato problemi tecnici.

Il canale YouTube, invece, è totalmente gratuito e questo può essere sfruttato per inserire sponsorizzazioni all’interno dei vari filmati.

Adam Crothers, responsabile dei diritti digital media ha commentato: “Siamo entusiasti di lavorare con YouTube per questo progetto. Mentre continuiamo a diversificare la nostra strategia di distribuzione dei media e ad ampliare la nostra offerta digitale, è imperativo coinvolgere i fan che consumano i media in modo diverso e YouTube ci offre la piattaforma per raggiungere questo obiettivo”.

“La partnership con YouTube ci assicura inoltre di continuare a cercare di coinvolgere nuovo pubblico in nuovi modi per far crescere la fanbase della F1, continuando nel contempo a innovare la nostra offerta mediatica per gli appassionati nuovi e quelli già esistenti”.

Il responsabile dello sport di YouTube per l'Europa, Tomos Grace, ha sottolineato come  l'accordo attirerà gli spettatori più giovani.

“YouTube aiuta lo sport a raggiungere i fan di domani. Il 70% del pubblico di YouTube della F1 ha meno di 35 anni. Le emittenti e gli organizzatori sportivi riconoscono sempre più la capacità di YouTube di raggiungere questo nuovo pubblico e di generare entrate maggiori”.

“La F1 è sempre stata uno dei marchi più innovativi nello sport, tanto dinamico nella creazione di video quanto in pista. La decisione di F1 di trasmettere in live stream i loro contenuti su YouTube è un'ulteriore prova del ruolo di YouTube come partner di fiducia del settore”.

condivisioni
commenti
Hamilton: "Mi vedo in F1 altri 3 anni, ma il posto va guadagnato"

Articolo precedente

Hamilton: "Mi vedo in F1 altri 3 anni, ma il posto va guadagnato"

Prossimo Articolo

LIVE Formula 1, GP di Gran Bretagna: Libere 1

LIVE Formula 1, GP di Gran Bretagna: Libere 1
Carica commenti
Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari Prime

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari

Nonostante la giovane età Callum Ilott ha vissuto numerose esperienze nel motorsport. Dopo essere stato scaricato da Helmut Marko, l'inglese ha trovato una seconda opportunità con la Ferrari e adesso punta con decisione ad un ruolo da titolare in F1 nel 2022.

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring Prime

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring

Piquet, Senna, Schumacher, Vettel... questi sono solo quattro dei tanti nomi che hanno contribuito a fare la storia del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1. Riviviamo insieme alcuni degli episodi più significativi della gara ungherese.

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

Formula 1
24 lug 2021
F1 2021: piloti dal salotto di casa Prime

F1 2021: piloti dal salotto di casa

Andiamo ad analizzare da vicino F1 2021, il videogame dedicato alla stagione attuale di Formula 1 realizzato da Codemasters

Formula 1
24 lug 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021
Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale" Prime

Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale"

In questo nuovo appuntamento di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli commentano la portata principale offerta dal Gran Premio di Gran Bretagna: Hamilton re di Silverstone, con Max che dal decimo appuntamento della stagione raccoglie solo i tre punti della Sprint Qualifying. Con l'olandese in ospedale, i festeggiamenti del padrone di casa sono stati davvero inopportuni?

Formula 1
21 lug 2021
Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone Prime

Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone

Andiamo ad analizzare in questa puntata de Il Primo degli Ultimi i protagonisti in negativo del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1. Da un lato, abbiamo Lewis Hamilton che, nonostante la vittoria, perde sul piano morale con festeggiamenti esagerati mentre il rivale è in ospedale. E proprio il rivale, Verstappen, merita comunque un posto in rubrica per non aver ancora chiaro come si vinca un mondiale di F1. E poi c'è Toto Wolff

Formula 1
20 lug 2021