Il GP d'Australia anticipa la sua data nel 2019: il Mondiale di F1 inizierà a metà marzo

condivisioni
commenti
Il GP d'Australia anticipa la sua data nel 2019: il Mondiale di F1 inizierà a metà marzo
Andrew van Leeuwen
Di: Andrew van Leeuwen
Tradotto da: Matteo Nugnes
02 lug 2018, 13:43

Il Mondiale di Formula 1 dovrebbe iniziare con una settimana d'anticipo nella prossima stagione, con il Gran Premio d'Australia che ha confermato che la gara si dovrebbe disputare a metà marzo nel 2019.

Gli organizzatori dell'evento di Melbourne hanno bloccato lo slot del weekend del 17 marzo per il prossimo anno, anche se ovviamente ora dovranno attendere la ratifica da parte del Consiglio Mondiale della FIA.

Quel weekend sarebbe l'ideale per la gara di Albert Park, visto che il mese di marzo è ricco di impegni per la città di Melbourne, perché è esattamente a cavallo tra il Moomba Festival e l'inizio della stagione dell'Australian Football League.

Il round di apertura della stagione dell'AFL è probabilmente la motivazione principale per questo cambio di date, visto che negli ultimi due anni il più grande avvenimento sportivo australiano è stato sempre in concomitanza con la Formula 1.

Tuttavia, questo crea una concomitanza con la gara di Sebring del FIA WEC e questo potrebbe creare un problema per Fernando Alonso se lo spagnolo dovesse proseguire la sua carriera in Formula 1 nel 2019.

La decisione di anticipare così tanto l'annuncio è stata dettata dalla speranza di riuscire ad attrarre pubblico anche dall'estero per questa prima gara della stagione 2019.

Prossimo articolo Formula 1
Gioia Alfa Romeo Sauber: al Red Bull Ring doppio arrivo a punti. Non accadeva dal 2015

Previous article

Gioia Alfa Romeo Sauber: al Red Bull Ring doppio arrivo a punti. Non accadeva dal 2015

Next article

Pirelli, Isola: "A Silverstone debutta la Hard perché i carichi laterali potranno arrivare a 5G"

Pirelli, Isola: "A Silverstone debutta la Hard perché i carichi laterali potranno arrivare a 5G"

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Andrew van Leeuwen
Tipo di articolo Ultime notizie