Il Consiglio Mondiale approva il calendario F.1 2017 con 21 GP

Confermate tutte le gare già presenti nella stagione 2016, anche se Canada, Giappone e Brasile sono ancora soggette ad approvazione. Resta la concomitanza tra la Baku e Le Mans, mentre la Malesia viene anticipata a settembre.

Il Consiglio Mondiale della FIA ha ufficializzato oggi il calendario 2017 del Mondiale di Formula 1, che come in questa stagione sarà composto da ben 21 appuntamenti.

Come ormai tradizione, il Mondiale si aprirà in Australia nel weekend del 26 marzo. Dopo due settimane di pausa si andrà in Cina e successivamente in Bahrain, dove si correrà in "back to back".

La stagione europea inizierà in Russia, con la gara di Sochi fissata per il 30 aprile, poi sarà la volta di Spagna e Monaco.

Per il resto, l'ordine della gara è praticamente invariato rispetto a quest'anno, ad eccezione del GP della Malesia che si va ad inserire tra quello d'Italia, fissato per il 3 settembre, e quello di Singapore, nel weekend del 17 settembre.

La chiusura ancora una volta sarà ad Abu Dhabi nel weekend del 26 novembre, così come la concomitanza tra il GP di Baku e la 24 Ore di Le Mans. Da segnalare anche che i GP di Canada, Germania e Brasile sono ancora soggetti a conferma.

  Event Venue
26 marzo GP d'Australia Melbourne
9 aprile GP di Cina Shanghai
16 aprile GP del Bahrain Sakhir
30 aprile GP di Russia Sochi
14 maggio GP di Spagna Barcelona
28 maggio GP di Monaco Monte Carlo
11 giugno GP del Canada* Montreal
18 giugno GP d'Europa Baku
2 luglio GP d'Austria Red Bull Ring
9 luglio GP di Gran Bretagna Silverstone
23 luglio GP d'Ungheria Hungaroring
30 luglio GP di Germania* Hockenheim
27 agosto GP del Belgio Spa-Francorchamps
3 settembre GP d'Italia Monza
17 settembre GP della Malesia Sepang
1 ottobre GP di Singapore Marina Bay
8 ottobre GP del Giappone Suzuka
22 ottobre GP degli Stati Uniti COTA
5 novembre GP del Messico Mexico City
12 novembre GP del Brasile* Interlagos
26 novembre GP di Abu Dhabi Yas Marina

* Soggetto a conferma

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie