Il calendario della Formula 1 perde i pezzi: il Messico non si accorda per il 2020

condivisioni
commenti
Il calendario della Formula 1 perde i pezzi: il Messico non si accorda per il 2020
Di:
02 mar 2019, 11:06

Gli organizzatori del Gran Premio del Messico hanno riferito di aver perso la loro posizione preferenziale nel calendario 2020 della Formula 1, dopo non essere riusciti a firmare un nuovo accordo con la Liberty Media.

L'opzione sul contratto scadeva il 28 febbraio ed i promoter del Gran Premio del Messico e gli organizzatori della Formula 1 non hanno raggiunto un nuovo accordo per rinnovare la presenza dell'evento nel campionato.

Attraverso un comunicato, la CIE ha riferito che, per ora, il Messico ha perso il diritto ad avere uno slot nel calendario 2020.

"Dopo la scadenza dell'opzione per mantenere la data del Gran Premio del Messico di Formula 1, informiamo che l'orgazzatore dell'evento ha perso il diritto preferenziale per mantenerla nella stagione 2020".

Tuttavia, questo non significa che sia tutto finito, perché le trattative andranno avanti, così come la ricerca delle risorse finanziarie per mantenere l'evento, dopo che il presidente del Messico, Andres Manuel Lopez Obrador, ha detto che non supporterà più l'evento dal punto di vista finanziario.

"In ogni caso, i negoziati con la F1 e con le autorità del nostro paese continuano con la speranza di riuscire a trovare delle valide alternative per la permanenza della Formula 1 in Messico".

"Quando ci saranno nuove notizie sulle trattative con le autorità, le renderemo note al pubblico, ma solo in maniera opportuna ed attraverso i canali ufficiali" ha concluso il comunicato.

Prossimo Articolo
Desolazione Williams, Kubica: "A Melbourne dovremo assicurarci che la FW42 stia insieme..."

Articolo precedente

Desolazione Williams, Kubica: "A Melbourne dovremo assicurarci che la FW42 stia insieme..."

Prossimo Articolo

Statistiche Test F1: la Ferrari è più veloce di quel che sembra, ma la Mercedes è un bulldozer

Statistiche Test F1: la Ferrari è più veloce di quel che sembra, ma la Mercedes è un bulldozer
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Messico Biglietti
Autore Luis Ramírez
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie