I team hanno deciso di non investire nelle azioni di F.1

condivisioni
commenti
I team hanno deciso di non investire nelle azioni di F.1
Adam Cooper
Di: Adam Cooper
Tradotto da: Giacomo Rauli
25 lug 2017, 11:15

Liberty Media ha confermato che nessun team ha voluto investire sulle azioni riservate loro dai nuovi proprietari dei diritti commerciali della F.1

Liberty Media ha acquistato i diritti commerciali della Formula 1 lo scorso gennaio e, nel medesimo periodo, i nuovi proprietari del Circus iridato avevano fatto sapere ai team di avere 6 mesi di tempo per formulare un'offerta per acquistare azioni della F.1 riservate esclusivamente a loro. Ma l'opportunità è svanita.

Una portavoce di Liberty Media ha infatti confermato a Motorsport.com che nessuno dei team che attualmente sono presenti in F.1 ha formulato offerte a tal riguardo. Tuttavia Liberty Media ha dichiarato che potrebbe dare ulteriori possibilità ai team di investire in un prossimo futuro.

In una dichiarazione ufficiale, Liberty ha affermato che "l'opportunità di investimento dei team di F.1 per acquistare fino a 19 milioni di dollari di azioni della F.1 è scaduta. E' stata data loro l'opportunità di investire a un prezzo di acquisto pari a 21,26 dollari per azione a partire dal 23 gennaio 2017".

"I circa 19 milioni di azioni precedentemente riservate ai team sono stati ritirati. Liberty Media si riserva il diritto di offrire ulteriori opportunità di investimento ai team di F.1".

Il fatto che le squadre abbiano deciso di evitare l'investimento potrebbe essere considerato un aspetto negativo, ma Chase Carey, presidente e amministratore delegato della F.1, ha sottolineato gli ottimi rapporti tra Liberty Media e i team.

"La finestra di questa particolare opportunità si è chiusa, siamo soddisfatti delle discussioni di collaborazione che stiamo avendo con le squadre. Queste discussioni richiederanno tempo, ma apprezziamo il loro modo di essere ricettive per allineare i nostri programmi per il beneficio a lungo termine della F.1".

Prossimo articolo Formula 1

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Adam Cooper
Tipo di articolo Ultime notizie