I nuovi cordoli del Red Bull Ring non piacciono ai piloti

condivisioni
commenti
I nuovi cordoli del Red Bull Ring non piacciono ai piloti
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
30 giu 2016, 13:43

Dopo la riasfaltatura della pista sono stati introdotti nuovi cordoli a disegno negativo e dei dissuasori per convincere i piloti a non fare tagli, ma Wehrlein considera li pericolosi per le monoposto che richiano seri danni in caso di spanciata.

Pascal Wehrlein, Manor Racing
Romain Grosjean su Lotus E22
Dettaglio del cordolo

Pascal Wehrlein dopo la ricognizione della pista del Red Bull Ring con gli ingegneri della Manor ha detto che sono stati posti dei cordoli che possono danneggiare le monoposto se i piloti andranno larghi in certe curve.

In realtà i responsabili del tracciato austriaco, dopo che hanno riasfaltato l'intero manto, hanno deciso di mettere dei nuovi cordoli in accordo con i tecnici della FIA per impedire che i piloti possano approfittare dei tagli per migliorare le loro prestazioni.

L'applicazione dei limiti della pista è sempre stato un grande problema sul circuito di Spielberg, per cui la nuova delimitazione dovrebbe limitare le esagerazioni: per scoraggiare i piloti sono stati modificati i cordoli: alla curva 1 e 2 ci sono 25 mm di sbalzo negativo, mentre più all'esterno troviamo dei panettoni di 55 mm.

Cordoli negativi si trovano anche all'entrata e all'uscita di curva 3, così come l'ingresso di curva 5 e 8 e all'uscita di curva 5, 6, 7, 8 e 9.

Prossimo articolo Formula 1
Marchionne vuole ringiovanire la Ferrari, ma dall'interno

Articolo precedente

Marchionne vuole ringiovanire la Ferrari, ma dall'interno

Prossimo Articolo

Nikita Mazepin debutta sulla Force India nei test di Silverstone

Nikita Mazepin debutta sulla Force India nei test di Silverstone
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Austria
Location Red Bull Ring
Piloti Pascal Wehrlein
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie