Kubica: i medici non si sbilanciano sul ritorno in pista

Kubica: i medici non si sbilanciano sul ritorno in pista

"Con i nervi non si può mai sapere, ma dipenderà anche dalla volontà del paziente"

Nonostante il moderato ottimismo mostrato all'uscita dalla sala operatoria, dopo un intervento durato la bellezza di sette ore, il professor Igor Rossello non si è voluto sbilanciare sulle possibilità di Robert Kubica di tornare a correre. Lo specialista della mano, arrivato da Savona all'Ospedale Santa Corona appositamente per operare il pilota polacco, non se la sente neanche di escludere a priori un recupero miracoloso del portacolori della Lotus Renault, che ieri ha seriamente rischiato di perdere la mano destra in seguito ad un incidente avvenuto nella Ronde di Andora. "E' impossibile da prevedere" ha detto Rossello. "Con il sistema nervoso non si può mai sapere e molto dipenderà dalla volontà del paziente. Se Nannini è riuscito a tornare, perchè non potrebbe riuscirci lui?". "I piloti sono persone eccezionali, capaci di abbattere i tempi di recupero. Io ho avuto un paziente che ha recuperato al 90% l'uso della mano" ha aggiunto.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Robert Kubica
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag auto storiche