Reprimenda della FIA a quattro piloti

Reprimenda della FIA a quattro piloti

Petrov, Sakamoto, Gloch e Di Grassi sono tornati ai box ad andatura troppo lenta

Quattro piloti si sono presi una reprimenda da parte dei commissari sportivi della FIA perché non hanno rispettato la regola che impone di fare il giro di rientro ad una certa velocità, onde evitare di ostacolare i colleghi che sono impegnati, invece, nel loro giro veloce. Dall'analisi delle centraline elettroniche che sono state scaricate dai tecnici della Federazione Internazionale, sarebbe emerso che ben quattro conduttori del Ciurcus non hanno rispettato una norma che è stata introdotta proprio quest'anno per evitare che si creassero problemi di traffico in pista. Vitaly Petrov (Renault), Sakon Yamamoto (HRT), Timo Glock e Luca di Grassi (Virgin) sono stati pescati per non essere rientrati ai box nella Q1 con un tempo stimato di 1'26 tra la riga bianca che delimita l'uscita della safety car dopo la pit lane e l'altra linea che si trova prima dell'ingresso alla corsia box. Per fortuna questa volta se la sono cavata solo con una ramanzina...
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Ungheria
Circuito Hungaroring
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag immatricolazioni, produzione