Hungaroring, Libere 3: Verstappen insegue la Mercedes di Rosberg!

Nel terzo turno di prove libere stupisce Verstappen ad appena due millesimi da Rosberg con la Mercedes. La Red Bull sfida le frecce d'argento anche con Ricciardo terzo. Sbaglia ancora Hamilton, mentre la Ferrari soffre: meglio Raikkonen di Vettel.

Nico Rosberg caratterizza anche la terza sessione di prove libere del GP d'Ungheria: il tedesco è stato il più veloce con un tempo di 1'20"261 con la Mercedes. Il tedesco è stato il più rapido nei primi due tratti della pista, ma non nella frazione conclusione, offrendo il fianco all'attacco delle Red Bull Racing.

Max Verstappen, infatti, è arrivato a solo due millesimi di secondo dalla freccia d'argento ottenendo la sua prestazione migliore al secondo giro, dopo che ha dovuto saltare i primi venti minuti del turno per un problema che è stato risolto dai meccanici di Milton Keynes.

La Red Bull Racing ha mostrato di essere molto competitiva all'Hungaroring, un tracciato che è diventato un bigliardo con il nuovo asfalto che ha cancellato le asperità del passato, facilitando l'adozione sulla RB12 di un assetto Rake davvero estremo che permette allo splitter anteriore di strisciare quasi sempre sul dritto. Max Vertappen nel momento decisivo ha rifilato uno schiaffo di quattro decimi a Daniel Ricciardo che si deve mettere l'animo in pace sulla superioirità del giovane olandese che vuole conquistare i galloni di prima guida.

Nei primi tre non figura Lewis Hamilton che continua a collezionare degli errori: l'inglese, dopo aver sbattuto la W07 Hybrid ieri, ha fatto un lungo con le gomme Supersoft nuove, per cui ha concluso quarto a 508 millesimi da Rosberg con 1'20"769 prima di dedicarsi alla preparazione della gara con i long run.

La Ferrari si rivela terza forza con Kimi Raikkonen che ancora una volta ha fatto meglio di Sebastian Vettel. La prestazione del finlandese con 1'20"859 è certamente migliore rispetto a ieri, ma il distacco dalla Mercedes è stato decisamente ridotto, segno che il lavoro notturno sta dando i suoi frutti. Non è soddisfatto, invece, Sebastian Vettel alle prese con una SF16-H troppo nervosa e con un retrotreno terribilmente ballerino che non gli permette di chiudere le giuste traiettorie. Il tedesco ha provato a cambiare l'assetto nell'anteriore modificando la barra di rollio, ma il comportamento della Rossa non sembra migliorato, visto che non è andato  oltre 1'21"185, un tempo che è quasi a un secondo dalle W07 Hybrid.

Bene Fernando Alonso con la McLaren dotata di un nuovo fondo nel posteriore: lo spagnolo è settimo grazie a un 1'21"584 che lo mette davanti a Valtteri Bottas ottavo.

Curioso il lavoro svolto dalla Force India con entrambi i piloti che sono stati relegati a lungo alla 20esima e 21esima posizione perché hanno girato solo e soltanto con le gomme Medie che nessuno ha usato nel week end.

E' il segno inequivocabile che la squadra di Silverstone sta valutando la possibilità di effettuare la corsa magiara con una sola sosta, passando dalle Supersoft del via alle Medie, nel tentativo di giocare in strategia una partita che sulla carta non vede troppo competitivi Sergio Perez e Nico Hulkenberg, visto che le previsioni Pirelli indicano una gara che dovrebbe essere scandita da due o tre soste. Poi Sergio Perez con le Supersoft ha scalato la nona posizione, mentre Nico Hulkenberg è rimasto bloccato al 17esimo posto perché ha trovato un altro pilota lento in traiettoria nel suo tentativo.

Da segnalare la decima piazza di Jolyon Palmer: l'inglese che è in odore di essere appiedato dalla Renault ha sparato una prestazione da metà schieramento, mettendosi davanti a Kevin Magnussen distanziato di appena 54 millesimi. Fra i due piloti di Enstone si è infilato Felipe Massa deluso dalla FW38: la Williams sta facendo continue prove comparative fra ali e musi vecchi e nuovi, senza cavare un ragno dal buco.

In difficoltà sia le Haas con Esteban Gutierrez davanti a Romain Grosjean che le Toro Rosso precipitate al 16esimo posto con Carlos Sainz e al 18esimo con Daniil Kvyat: precedono solo le due Sauber e le due Manor con Haryanto, il più veloce alla speed trap con 321 km/h, ultimo a 3"2 dalla testa...

Cla#PilotaChassisMotoreGiriTempoGapDistaccokm/h
1 6  Nico Rosberg  Mercedes Mercedes 25 1'20.261     196.503
2 33  Max Verstappen  Red Bull TAG 10 1'20.263 0.002 0.002 196.499
3 3  Daniel Ricciardo  Red Bull TAG 22 1'20.726 0.465 0.463 195.371
4 44  Lewis Hamilton  Mercedes Mercedes 23 1'20.769 0.508 0.043 195.267
5 7  Kimi Raikkonen  Ferrari Ferrari 18 1'20.859 0.598 0.090 195.050
6 5  Sebastian Vettel  Ferrari Ferrari 22 1'21.185 0.924 0.326 194.267
7 14  Fernando Alonso  McLaren Honda 11 1'21.584 1.323 0.399 193.317
8 77  Valtteri Bottas  Williams Mercedes 21 1'21.649 1.388 0.065 193.163
9 11  Sergio Perez  Force India Mercedes 22 1'21.672 1.411 0.023 193.109
10 30  Jolyon Palmer  Renault Renault 19 1'21.935 1.674 0.263 192.489
11 19  Felipe Massa  Williams Mercedes 28 1'21.975 1.714 0.040 192.395
12 20  Kevin Magnussen  Renault Renault 13 1'21.989 1.728 0.014 192.362
13 22  Jenson Button  McLaren Honda 11 1'22.009 1.748 0.020 192.315
14 21  Esteban Gutierrez  Haas Ferrari 15 1'22.142 1.881 0.133 192.004
15 8  Romain Grosjean  Haas Ferrari 13 1'22.284 2.023 0.142 191.672
16 55  Carlos Sainz Jr.  Toro Rosso Ferrari 21 1'22.402 2.141 0.118 191.398
17 27  Nico Hulkenberg  Force India Mercedes 22 1'22.427 2.166 0.025 191.340
18 26  Daniil Kvyat  Toro Rosso Ferrari 18 1'22.541 2.280 0.114 191.075
19 12  Felipe Nasr  Sauber Ferrari 23 1'22.816 2.555 0.275 190.441
20 9  Marcus Ericsson  Sauber Ferrari 23 1'23.219 2.958 0.403 189.519
21 94  Pascal Wehrlein  Manor Mercedes 24 1'23.311 3.050 0.092 189.309
22 88  Rio Haryanto  Manor Mercedes 23 1'23.513 3.252 0.202 188.852

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP d'Ungheria
Circuito Hungaroring
Piloti Lewis Hamilton , Nico Rosberg
Team Mercedes
Articolo di tipo Prove libere