Hülkenberg: "Voglio la F1, ma ormai non dipende più da me"

condivisioni
commenti
Hülkenberg: "Voglio la F1, ma ormai non dipende più da me"
Di:
19 set 2019, 17:45

La conferma di Grosjean in Haas ha sbattuto la porta in faccia al tedesco per l'unico sedile appetibile e ora le cose si complicano in ottica 2020.

La conferma di Romain Grosjean in Haas ha di fatto sbattuto la porta in faccia a Nico Hülkenberg per l'unico sedile che, allo stato attuale delle cose, poteva consentirgli di proseguire la sua carriera in Formula 1.

Chiuso il rapporto con la Renault, il tedesco aveva già intavolato discorsi in ottica 2020 con il team statunitense, che però ha preferito andare sull'usato sicuro rinnovando il contratto allo svizzero.

"Non sono deluso per il discorso Haas, non siamo andati avanti con nessun contratto perché non eravamo d'accordo e non ci siamo più visti - ha detto "Hulk" - Sicuramente era un'opzione e abbiamo parlato, non è un segreto. Ci siamo incontrati, ma non se n'è fatto nulla".

Ora per il 32enne le cose si complicano non poco, dato che pare non ci siano molte possibilità di trovare un posto per l'anno prossimo. Questa mattina si era vociferato del suo approdo in Alfa Romeo (sfruttanto la conoscenza di Frédéric Vasseur) al posto di Antonio Giovinazzi, che però gode del supporto Ferrari. Poi l'annuncio dell'abbandono di Robert Kubica alla Williams ha liberato un altro sedile, su una macchina che però francamente non è il massimo. Infine i più fantasiosi hanno lanciato l'idea che la Red Bull possa scegliere un nuovo compagno da affiancare a Max Verstappen, ma anche qui è fantamercato.

Leggi anche:

"Penso sia chiaro quali sedili ci sono a disposizione e quali invece no, è tutto molto ovvio, ma ormai non dipende più da me, in questo momento. Abbiamo solo bisogno di un po' di tempo, penso che qualche possibilità realisticamente ci sia, ma sappiamo tutti che in questo gioco non c'è nulla di certo", ha proseguito Hülkenberg.

"Con Vasseur ci conosciamo da anni, è quello che mi ha portato in Renault e con cui ho finalizzato il mio contratto qui. Immagino sia un fattore positivo. Per quanto voglia continuare in Formula 1, tutto deve avere un senso e bisogna trovare il posto ragionevolmente più adeguato con l'accordo giusto. Non ho certo intenzione di accettare qualsiasi cosa pur di restare qui, non sono così disperato. Non voglio mancare di rispetto alla Williams, il mio è un discorso generale, l'ho fatto anche con Haas. Credo sia la cosa più importante".

"Sicuramente alla Red Bull non si può dire di no, assolutamente! Sarebbe però una grande sfida perché loro hanno Max che è velocissimo e un killer al volante!"

L'unica soluzione, per ora, è quindi di attendere il momento opportuno e l'occasione di proseguire nel circus con una vettura competitiva. Mancasse tutto ciò, allora Nico virerebbe su altre categorie, che però al momento non lo interessano da vicino.

"Sinceramente al momento non ho preso in considerazione altre opzioni, forse è più un interesse delle persone che fanno parte di altre serie. La mia testa è ancora sulla Formula 1, poi se le cose non dovessero andare per il verso giusto o non ci fossero le possibilità di proseguire, allora guarderò altrove, ma non ora".

Informazioni aggiuntive di Adam Cooper

Scorrimento
Lista

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team
1/18

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, precede Charles Leclerc, Ferrari SF90, e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, precede Charles Leclerc, Ferrari SF90, e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
2/18

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team firma un autografo ad un fan

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team firma un autografo ad un fan
3/18

Foto di: Lionel Ng / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team firma un autografo ad un fan

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team firma un autografo ad un fan
4/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19, e il resto delle auto all'inizio

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19, e il resto delle auto all'inizio
5/18

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19, e il resto delle auto all'inizio della gara

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19, e il resto delle auto all'inizio della gara
6/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19
7/18

Foto di: Paolo Belletti

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19, precede Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19, precede Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19
8/18

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19, precede Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19, precede Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
9/18

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team e Kevin Magnussen, Haas F1

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team e Kevin Magnussen, Haas F1
10/18

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19
11/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
12/18

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team
13/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19
14/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19
15/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
16/18

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19
17/18

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19 e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19 e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
18/18

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Ferrari: ci sono modifiche che cambiano la stagione?

Articolo precedente

Ferrari: ci sono modifiche che cambiano la stagione?

Prossimo Articolo

F1 2019: Come si affronta il GP di Singapore

F1 2019: Come si affronta il GP di Singapore
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Singapore
Piloti Nico Hulkenberg Acquista adesso
Autore Francesco Corghi