Hulkenberg: "Terzo, che sorpresa! Domani sarà dura fisicamente"

Il pilota tedesco, sostituto di Perez, regala alla Racing Point un terzo posto clamoroso. frutto di un ottimo giro in Q3. Domani, però, Nico teme di soffrire dal punto di vista fisico.

Hulkenberg: "Terzo, che sorpresa! Domani sarà dura fisicamente"

Aspettava la seconda chance dalla... seconda chance. E Nico Hulkenberg l'ha avuta. Il tedesco sta sostituendo il positivo al COVID-19 Sergio Perez e lo sta facendo in maniera egregia. Sino a ora è lecito sottolineare come non abbia affatto fatto rimpiangere il pur forte messicano.

"Sono qui per fare una gara spot, le aspettative per me sono diverse sapendo che devo fare appena una gara in attesa che torni Checo", si è affrettato a dire in maniera onesta Nico, ma il terzo posto ottenuto oggi al termine delle Qualifiche del GP 70° Anniversario è un biglietto da visita importante per chi riteneva che il suo meglio lo avesse già dato anni fa.

In 7 giorni Hulk ha avuto modo di conoscere meglio il team e, soprattutto, la RP20, con cui oggi ha dato spettacolo nelle qualifiche risultando "il primo degli altri" dietro alle imprendibili Frecce Nere di Bottas e Hamilton, che continuano a fare un campionato a parte.

"Sono stati 7-8 giorni davvero pazzi. La scorsa settimana la cosa più bella è stata tornare, ma poi ho avuto il momento più basso domenica. E' stata davvero una cosa estrema. Questo fine settimana mi sento decisamente meglio, ed è ovvio che sia così. In macchina sto meglio, sono molto più preparato".

"Le Qualifiche sono state difficili. In Q2 mi sono complicato la vita da solo ed ero preoccupato di aver danneggiato la macchina. Poi in Q3 ho semplicemente spinto al massimo, ho dato tutto. Sono un po' sorpreso di trovarmi in terza posizione, ma ovviamente ho il sorriso sul viso. Detto questo, resto con i piedi per terra, perché la gara è domani ed è quella che conta".

Ora ciò che spaventa di più Hulkenberg è affrontare una gara dura, su una pista fisicamente tosta come Silverstone. La sua preparazione fisica è buona, ma affrontare una gara su monoposto che generano forze come quelle viste in queste settimane metterebbe in crisi chiunque, figuriamoci un ragazzo - sebbene sia atleta preparato - che non corre in F1 dallo scorso dicembre.

"Sicuramente dal punto di vista fisico pagherò perché non ho l'esperienza della settimana scorsa e perché poi è tutto nuovo, monoposto compresa. Ma farò tutto quello che posso. Cercherò di imparaer velocemente per cercare di portare la macchina dove merita".

"La verità è che nessuna palestra e nessuna cosa al mondo può prepararti a dovere per le forze G che scatenano queste monoposto, che sono brutalmente veloci. Sarà dura domani, ma in qualche modo cercherò di affrontare la gara e di fare il meglio che posso".

condivisioni
commenti
Ferrari, Mekies preoccupato: "Una qualifica negativa"
Articolo precedente

Ferrari, Mekies preoccupato: "Una qualifica negativa"

Prossimo Articolo

F1: Ocon penalizzato con 3 posizioni in griglia. Vettel 11°

F1: Ocon penalizzato con 3 posizioni in griglia. Vettel 11°
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021