Hulkenberg: "Pilota di riserva? No, lavoro per tornare nel 2021"

Hulkenberg vuole tornare protagonista dal 2021 e farlo dalla porta principale. Ecco perché rifiuta ruoli da terzo pilota.

Hulkenberg: "Pilota di riserva? No, lavoro per tornare nel 2021"

Nico Hulkenberg è stato una delle sorprese di questo inizio di Mondiale 2020. Il tedesco ha sostituito per due gare Sergio Perez, sul tracciato di Silverstone, a causa del COVID-19 che ha infettato il messicano alla vigilia dle Gran Premio di Gran Bretagna.

Il tedesco ex Renault ha mostrato in appena un paio di weekend di non essere affatto arrugginito facendo meglio di Lance Stroll in qualifica, ma anche in gara sino al pit stop arrivato a pochi giri dalla fine a causa di una gomma troppo usurata.

Hulkanberg, è un fatto, vuole rientrare in Formula 1 dalla porta principale, dunque come pilota titolare. Non gli interessa fare il pilota di riserva. Il suo obiettivo è correre tutta la prossima stagione e non è un caso che da tempo circolino voci sull'interessamento dell'Alfa Romeo Racing per sostituire Kimi Raikkonen.

"Non mi vedo in un ruolo di pilota di riserva. Sono stato in un abitacolo da pilota titolare per 10 anni e sono rimasto a piedi poco prima dell'inizio del Mondiale. Quindi accettare di fare un passo indietro senza molte possibilità di rientrare ha poco senso, per quanto mi riguarda. Non è la strada che voglio percorrere".

"Ho parlato con molte persone dall'inizio dell'anno. Silverstone non ha cambiato le cose. La situazione è in continua evoluzione".

"Durante il mio breve ritorno, onestamente, non è successo niente. Mi sono concentrato sul lavoro da fare. L'importante era semplicemente fornire una buona performance quando no ha avuto possibilità. Pianificare il futuro fa parte di un processo più grande".

"Non mi aspetto di fare altre gare in questa stagione. Naturalmente qualcosa più sempre succedere durante la stagione, ma non me lo aspetto. Mi tengo in forma e pronto per quando posso, ma non credo che succederà una settimana sì e l'altra no. Sto lavorando per ritornare nel 2021".

condivisioni
commenti
Bottas a Imola per scoprire il GP dell'Emilia Romagna
Articolo precedente

Bottas a Imola per scoprire il GP dell'Emilia Romagna

Prossimo Articolo

Red Bull crede ancora nella bontà dell'assetto rake estremo

Red Bull crede ancora nella bontà dell'assetto rake estremo
Carica commenti
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021