Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
50 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
57 giorni
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
71 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
85 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
99 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
106 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
120 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
134 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
141 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
155 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
162 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
176 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
190 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
218 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
225 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
239 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
246 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
260 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
274 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
281 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
295 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
309 giorni

Hulkenberg chiude il 2018 con il botto: capotta al primo giro ad Abu Dhabi, ma è illeso

condivisioni
commenti
Hulkenberg chiude il 2018 con il botto: capotta al primo giro ad Abu Dhabi, ma è illeso
Di:
25 nov 2018, 14:14

Il pilota della Renault si è toccato con Grosjean quando i due hanno incrociato le traiettorie alla curva 9, con la sua monoposto che è decollata, capottando contro le barriere. Per il tedesco fortunatamente c'è stato solo un bel brivido.

La stagione 2018 si è chiusa con il botto nel vero senso della parola per Nico Hulkenberg. Il pilota della Renault ha infatti capottato nelle prime fasi del GP di Abu Dhabi, ma fortunatamente è uscito illeso dall'abitacolo della sua R.S.18.

Il tedesco era in bagarre con Romain Grosjean per la settima posizione nel corso del primo giro e ha tentato un attacco all'interno alla curva 8, quella in fondo al lunghissimo rettilineo opposto del tracciato di Yas Marina, ma nell'incrocio di traiettorie in vista della curva 9, la posteriore destra della sua Renault è arrivata al contatto con l'anteriore sinistra della Haas del francese, che ha fatto da trampolino.

A quel punto "Hulk" ha capottato due volte, con la sua monoposto che ha terminato la sua corsa rovesciata contro le barriere. Anche se Nico ha immediatamente rassicurato sulle sue condizioni via radio, c'è stato qualche attimo di apprensione perché sul retrotreno c'è stato un principio d'incendio, spento prontamente sul nascere dai commissari.

Questo incidente però è stato un classico esempio di come l'Halo sia molto utile in alcune situazioni, ma possa anche creare qualche difficoltà in caso di capottamento. Hulkenberg è infatti rimasto bloccato nell'abitacolo fino a quando i commissari non hanno rimesso la monoposto sulle sue ruote. Il tempo richiesto per i soccorsi ha quindi portato anche all'ingresso in pista della Safety Car, cosa non abituale ad Abu Dhabi, visto che parliamo di un circuito con vie di fuga molto ampie.

L'accaduto è finito anche sotto investigazione da parte dei commissari, che però hanno deciso di non prendere provvedimenti, ritenendo che si sia trattato di un incidente di gara. Una lettura che ci può stare, visto che entrambi i piloti hanno cercato di passare con due vetture dove di fatto c'era lo spazio solo per una.

Lo staff medico assiste Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team R.S. 18, dopo l'incidente al primo giro

Lo staff medico assiste Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team R.S. 18, dopo l'incidente al primo giro

Photo by: Simon Galloway / Sutton Images

Prossimo Articolo
Fotogallery: tutte le vittorie di Fernando Alonso in F1

Articolo precedente

Fotogallery: tutte le vittorie di Fernando Alonso in F1

Prossimo Articolo

Hamilton vince ad Abu Dhabi il 100 GP ibrido con Vettel all'inseguimento

Hamilton vince ad Abu Dhabi il 100 GP ibrido con Vettel all'inseguimento
Carica commenti