Horner: "Verstappen ancor più frustrato dalla vittoria di Ricciardo"

condivisioni
commenti
Horner: "Verstappen ancor più frustrato dalla vittoria di Ricciardo"
Di:
29 giu 2017, 10:47

Il pilota olandese, già furioso dopo il quarto ritiro in 8 gare nel Mondiale 2017, non ha digerito la vittoria di Ricciardo a Baku. "Per lui è un momento sfortunato, ma gli servirà per crescere", ha detto Horner.

Race winner Daniel Ricciardo, Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing RB13
Max Verstappen, Red Bull Racing RB13
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing and Max Verstappen, Red Bull Racing, Mariah Carey
Max Verstappen, Red Bull Racing RB13
Max Verstappen, Red Bull Racing
Race winner Daniel Ricciardo, Red Bull Racing celebrates with the team
Max Verstappen, Red Bull Racing, Mara Sangiorgio, Sky Sports Italia

Max Verstappen sta attraversando un periodo piuttosto difficile. Dal punto di vista dei risultati è uno dei più complessi della sua ancor giovane carriera da pilota di Formula 1. Nei primi 8 Gran Premi della stagione corrente è stato costretto a ritirarsi in 4. Dunque a essere sotto processo non sono certo le sue indubbie qualità di pilota, bensì l'affidabilità della RB13.

Da qui è nata la rabbia dell'olandese, che poche decine di minuti dopo il ritiro nel Gran premio d'Azerbaijan ha preferito disertare l'incontro con la stampa per tornare immediatamente a casa dopo un breve briefing con i suoi ingegneri. Oltre al danno, la beffa, perché questo gli è costato anche una multa di 25.000 euro comminata dalla Federazione.

A rincarare la dose, poi, ci ha pensato la sorte e, seppure in minima parte, anche la condotta di gara di Daniel Ricciardo, che è riuscito a portare a casa una vittoria insperata nonostante sia stato costretto a un pit stop non programmato nei primi chilometri della corsa per ripulire la sua RB13 da un detrito finito nell'impianto frenante.

Christian Horner, team principal della Red Bull, ha ammesso nelle ore seguenti alla corsa che l'umore di Max era tutt'altro che eccellente. "E' enormemente frustrato (dalla vittoria di Daniel)", ha dichiarato il manager britannico. "Daniel ora è in una serie aperta di podi consecutivi e ha già vinto una gara". Questo successo ha aumentato il gap tra i due compagni di squadra: ora Ricciardo può vantare 47 punti sul talentuoso 19enne.

Horner ha anche affermato che senza il problema al motore avuto sulla RB13, Verstappen avrebbe certamente vinto la gara dato quanto accaduto alle monoposto che lo precedevano al momento del ritiro (la Mercedes di Hamilton, la Ferrari di Vettel e la Force India di Perez).

"Max ha avuto un paio di gare dove le cose non sono andate come ci aspettavamo, ma ho la sensazione che per lui il grande risultato sia solo dietro l'angolo", ha proseguito Horner. "Lui sta facendo benissimo in questo inizio di stagione. Sta guidando bene. E' solo in un momento molto sfortunato, ma passerà. Passa sempre".

"Max è già molto maturo per avere 19 anni. E' affamato di successi e si vede. Lui lo percepisce, sa che puà vincere, e questa è una buona cosa. Questo momento lo aiuterà a crescere ancora di più. E' un periodo frustrante per lui, ma ne uscirà ancora più forte. Non ho dubbi".

Prossimo Articolo
Button invita la F.1 ad "andare oltre" sul caso Vettel

Articolo precedente

Button invita la F.1 ad "andare oltre" sul caso Vettel

Prossimo Articolo

Brundle duro sul caso Vettel: "La FIA scavalca il suo stesso sistema"

Brundle duro sul caso Vettel: "La FIA scavalca il suo stesso sistema"
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie