Horner: "Una penalizzazione a Verstappen sarebbe stata incomprensibile!"

Il team principal della Red Bull ha affermato di essere d'accordo con quanto deciso dalla Direzione Gara. "Quello che è successo è solo un tonico che aiuta questa F1".

Horner: "Una penalizzazione a Verstappen sarebbe stata incomprensibile!"
Carica lettore audio

Tutto è bene quel che finisce bene. In Red Bull devono aver pensato questo dopo la decisione dei commissari di gara del Gran Premio d'Austria, che hanno confermato la vittoria di Max Verstappen dopo aver messo sotto investigazione la manovra fatta dall'olandese al terzultimo giro nei confronti di Charles Leclerc.

Smaltito il timore di poter perdere la gara e la sbornia precedente e successiva la decisione dei commissari, il team principal della Red Bull Christian Horner ha dato una propria opinione sulla decisione presa dalla Direzione Gara, quella di non punire Verstappen e confermargli quindi la prima vittoria stagionale.

"Non vale la pena pensare alla loro decisione, perché francamente hanno preso la decisione giusta. E' incomprensibile pensare che i commissari potessero cambiare il podio dopo una gara del genere. Quello che è accaduto è solo un tonico di cui la F1 aveva bisogno".

Nonostante i commissari di F1 avessero penalizzato Vettel in Canada e Ricciardo al Paul Ricard seguendo alla lettera il regolamento sportivo, Horner non ha mai avuto paura di perdere la vittoria di domenica perché il team non ha mai pensato che Verstappen avesse fatto qualcosa di sbagliato in gara al Red Bull Ring.

"Eravamo convinti che tutto potesse andare bene. A quel punto, però, la parola passa ai commissari e a quel punto non si sa mai. Penso però che Tom Kristensen e gli stewart abbiano fatto la scelta giusta. Un giorno, probabilmente, le decisioni andranno contro di noi, ma è stata una gara leale difficile, ed è quello che dovrebbe essere la F1".

Horner ha calcolato che la manovra di Verstappen fosse legale perché arrivato all'apice della curva prima di Leclerc: "Se guardate, Max è arrivato per primo all'apice della curva, poi a quel punto aveva il diritto di traiettoria".

"Spetta all'altro pilota frenare ed evitare l'incidente, altrimenti ci si tocca. E questo è il modo attraverso cui hanno giudicato il fatto i commissari di gara".

Christian Horner e Max Verstappen, Red Bull Racing festeggiano con il team
Christian Horner e Max Verstappen, Red Bull Racing festeggiano con il team
1/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Christian Horner e Max Verstappen, Red Bull Racing festeggiano con il team
Christian Horner e Max Verstappen, Red Bull Racing festeggiano con il team
2/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Christian Horner e Max Verstappen, Red Bull Racing festeggiano con il team
Christian Horner e Max Verstappen, Red Bull Racing festeggiano con il team
3/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Jonathan Wheatley, Team Manager, Red Bull Racing, Christian Horner, Team Principal, Red Bull Racing, Max Verstappen, Red Bull Racing e il team Red Bull festeggiano la vittoria
Jonathan Wheatley, Team Manager, Red Bull Racing, Christian Horner, Team Principal, Red Bull Racing, Max Verstappen, Red Bull Racing e il team Red Bull festeggiano la vittoria
4/21

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Christian Horner e Max Verstappen, Red Bull Racing festeggiano con il team
Christian Horner e Max Verstappen, Red Bull Racing festeggiano con il team
5/21

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Christian Horner e Max Verstappen, Red Bull Racing festeggiano con il team
Christian Horner e Max Verstappen, Red Bull Racing festeggiano con il team
6/21

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Christian Horner e Max Verstappen, Red Bull Racing festeggiano con il team
Christian Horner e Max Verstappen, Red Bull Racing festeggiano con il team
7/21

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Christian Horner e Max Verstappen, Red Bull Racing festeggiano con il team
Christian Horner e Max Verstappen, Red Bull Racing festeggiano con il team
8/21

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
9/21

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, prima posizione, festeggia sul podio
Max Verstappen, Red Bull Racing, prima posizione, festeggia sul podio
10/21

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, prima posizione, festeggia sul podio
Max Verstappen, Red Bull Racing, prima posizione, festeggia sul podio
11/21

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, prima posizione, festeggia la vittoria al Parc Ferme
Max Verstappen, Red Bull Racing, prima posizione, festeggia la vittoria al Parc Ferme
12/21

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, prima posizione, festeggia sul podio
Max Verstappen, Red Bull Racing, prima posizione, festeggia sul podio
13/21

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Toyoharu Tanabe, F1 Technical Director, Honda, versa Champagne su Max Verstappen, Red Bull Racing, prima posizione
Toyoharu Tanabe, F1 Technical Director, Honda, versa Champagne su Max Verstappen, Red Bull Racing, prima posizione
14/21

Foto di: motosport.com

Charles Leclerc, Ferrari, seconda posizione, Toyoharu Tanabe, F1 Technical Director, Honda, Max Verstappen, Red Bull Racing, prima posizione, e Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, terza posizione, sul podio
Charles Leclerc, Ferrari, seconda posizione, Toyoharu Tanabe, F1 Technical Director, Honda, Max Verstappen, Red Bull Racing, prima posizione, e Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, terza posizione, sul podio
15/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Toyoharu Tanabe, F1 Technical Director, Honda, versa Champagne su Max Verstappen, Red Bull Racing, prima posizione, sul podio
Toyoharu Tanabe, F1 Technical Director, Honda, versa Champagne su Max Verstappen, Red Bull Racing, prima posizione, sul podio
16/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
17/21

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
18/21

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Un grande pubblico a supporto di Max Verstappen, Red Bull Racing
Un grande pubblico a supporto di Max Verstappen, Red Bull Racing
19/21

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL34, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
Lando Norris, McLaren MCL34, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
20/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Un grande pubblico a supporto di Max Verstappen, Red Bull Racing
Un grande pubblico a supporto di Max Verstappen, Red Bull Racing
21/21

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Mercedes: con oltre 30 gradi la power unit Phase 2 si surriscalda e va in crisi
Articolo precedente

Mercedes: con oltre 30 gradi la power unit Phase 2 si surriscalda e va in crisi

Prossimo Articolo

Hamilton: fallita la strategia di stare in pista libera per il cedimento della paratia dell'ala

Hamilton: fallita la strategia di stare in pista libera per il cedimento della paratia dell'ala