Horner: "Red Bull tornerà agguerrita dopo la pausa"

Il team principal della Red Bull ha parlato del difficile momento vissuto dal team nelle ultime due gare, ma ha sottolineato come la pausa estiva consentirà a squadra e piloti di ricaricare le batterie per tornare agguerriti in pista.

Horner: "Red Bull tornerà agguerrita dopo la pausa"

Le ultime due gare prima della pausa estiva sono costate care alla Red Bull. A Silverstone il team di Milton Keynes ha visto Max Verstappen subito fuori da giochi a seguito del controverso, ed ancora discusso, contatto con Lewis Hamilton alla Copse, mentre in Ungheria il pilota olandese è stato sfortunato protagonista del contatto multiplo innescato da Bottas al via ed ha chiuso la gara in decima posizione (nona se la squalifica a Vettel sarà confermata ndr.).

In soli due appuntamenti Max ha così visto svanire il vantaggio di 32 punti che era riuscito a costruire nei confronti di Lewis Hamilton ed adesso è scivolato in seconda piazza con un gap dall’inglese di 8 lunghezze.

Christian Horner è intervenuto per parlare del momento che sta vivendo sia il suo pilota che la squadra, ed ha sottolineato come la pausa estiva arrivi con un tempismo perfetto per consentire a tutti di cancellare dalla mente gli ultimi appuntamenti sfortunati e tornare a Spa daccapo affamati di vittorie.

“Abbiamo vinto sei gare nella prima parte della stagione e quelle in cui non siamo riusciti ad andare a punti non sono dipese da errori di Max. In Azerbaijan non era colpa sua, a Silverstone non era colpa sua ed anche qui in Ungheria non era colpa sua”.

“La fortuna girerà anche per noi. Nel corso di un campionato le cose si bilanciano e non vedo l’ora che arrivi la seconda metà della stagione”.

“Credo che il team meriti un pausa ed i piloti avranno del tempo libero per staccare. Credetemi, quando torneremo in pista saremo vogliosi di tornare a lottare”.

Horner ha poi parlato dei problemi che potrebbero costare caro alla Red Bull in materia di motori. In Ungheria, infatti, Max Verstappen si è visto costretto a montare la terza power unit Honda a seguito di una crepa riscontrata sul motore installato sulla vettura coinvolta nell’impatto di Silverstone, ed anche Sergio Perez sarà costretto ad utilizzare una terza unità a causa del contatto al via dell’Hungaroring che ha compromesso l’affidabilità del suo propulsore.

Così sarà qundi inevitabile per i due piloti della scuderia di Milton Keynes dover affrontare una penalità in griglia per cambio motore nel corso della stagione.

“Sicuramente è un qualcosa che non ci aiuterà” ha sottolineato Horner, “Abbiamo riscontrato numerosi danni per incidenti provocati da altri piloti ed è una situazione frustrante”.

“Abbiamo avuto molta sfortuna in queste due ultime gare, ma ci rialzeremo e saremo pronti a combattere per la seconda metà di stagione. Sono state settimane molto difficili, ma le cose possono cambiare rapidamente ed ancora mancano molte gare prima della fine del campionato”.

 

condivisioni
commenti
Ricciardo esclusivo: "Sarò qui ancora a lungo"

Articolo precedente

Ricciardo esclusivo: "Sarò qui ancora a lungo"

Prossimo Articolo

Squalifica Vettel: Aston Martin conferma l'appello

Squalifica Vettel: Aston Martin conferma l'appello
Carica commenti
Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Formula 1
21 set 2021
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021