Horner: "Noi e Mercedes a pari livello per i prossimi GP"

Il team principal della Red Bull ha affermato come per i restanti 7 appuntamenti della stagione non ci sarà alcun circuito favorevole alla Mercedes o al team di Milton Keynes e la stessa linea di pensiero è stata espressa da Toto Wolff.

Horner: "Noi e Mercedes a pari livello per i prossimi GP"

Mancano solo 7 appuntamenti al termine della stagione 2021 della Formula 1 ed i due grandi protagonisti di quest’anno, Lewis Hamilton e Max Verstappen, sono separati in classifica da soli 2 punti.

Il pilota inglese è tornato in vetta al campionato al termine del Gran Premio di Russia, gara che sulla carta doveva essere favorevole alla Mercedes così come Monza. Tuttavia l’incidente avvenuto alla prima variante in occasione del GP d’Italia e la pioggia caduta nel finale a Sochi hanno stravolto ogni previsione ed Hamilton non è riuscito a prendere il largo in classifica nei confronti dell’olandese.

Ci si chiede adesso quali dei restanti circuiti saranno favorevoli alla Red Bull e quali alla Mercedes, ma Christian Horner ha preferito mettere le mani avanti.

“Sicuramente la Mercedes sarà molto competitiva in Turchia, anche alla luce della vittoria ottenuta lo scorso anno. Poi andremo ad Austin e credo che lì ce la giocheremo. In Brasile e Messico siamo sempre stati forti”.

“Non abbiamo alcun dato relativo al Qatar così come di Jeddah. Poi finiremo la stagione ad Abu Dhabi. Possiamo dire che al momento le possibilità di vittoria tra i due team siano 50 e 50”.

Leggi anche:

Dello stesso parere è Toto Wolff. Il boss della Mercedes ha sottolineato come per le restanti sette gare sia impossibile prevedere quali dei due team avrà un vantaggio.

“Ho smesso di indicare se un circuito è favorevole a noi sulla base dei successi raccolti in passato perché tutto è cambiato con i nuovi regolamenti”.

“Eravamo certi che a Monza ed a Sochi avremmo avuto un vantaggio, ma in realtà il divario di punti dopo questi due appuntamenti è minimo. Dubito che nelle prossime gare ci saranno differenze sostanziali tra le due squadre. Entrambe continueranno a svolgere il miglior lavoro possibile”.

“Non credo che né le squadre né i piloti possano sentirsi al sicuro nella situazione attuale perché non c’è alcun divario di punti in classifica”.

condivisioni
commenti
Ceccarelli: "La McLaren doveva proteggere la vittoria di Norris"
Articolo precedente

Ceccarelli: "La McLaren doveva proteggere la vittoria di Norris"

Prossimo Articolo

Rivoluzione Ferrari: ibrido ad alta tensione e batteria allo stato solido

Rivoluzione Ferrari: ibrido ad alta tensione e batteria allo stato solido
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021