Horner: "I motori del futuro? Con un sound più coinvolgente"

Il team principal della Red Bull ha espresso soddisfazione per l'incontro tenutosi la scorsa settimana in Austria dove si è parlato delle power unit del futuro, ma ha sottolineato come queste dovranno essere più coinvolgenti in termini di sound e più economiche da gestire.

Horner: "I motori del futuro? Con un sound più coinvolgente"

In occasione dello scorso fine settimana, durante il GP d’Austria, i costruttori si sono riuniti per delineare le linee guida che caratterizzeranno i motori che verranno utilizzati in Formula 1 a partire dal 2025. Tra i dettagli emersi si è parlato di una power unit con una maggiore componente elettrica ed alimentata da carburanti completamente sostenibili.

Tra i partecipanti c’era anche la Red Bull che dal prossimo anno gestirà i motori Honda e costruirà in proprio le future power unit.

Il team principal della scuderia di Milton Keynes, Christian Horner, si è espresso al termine della riunione parlando dell’opportunità d’oro che ha la Formula 1 per realizzare dei motori meno costosi, meno complicati e più rumorosi.

Proprio quest’ultimo aspetto, secondo Honer, dovrà essere centrale per restituire agli spettatori le emozioni regalate negli anni passate dal sound dei V10 e V8.

“Abbiamo visto come i costi delle attuali power unit siano proibitivi. Questo aspetto non è stato preso in considerazione quando questi motori sono stati concepiti e penso che adesso ci sia una fantastica opportunità per quello che potrebbe essere il propulsore dei prossimi dieci anni”.

“Penso che si debba prendere in considerazione anche l’emozione trasmessa dal sound, ed ovviamente anche la sostenibilità”.

“Ad ogni modo dovremo realizzare qualcosa di divertente, altrimenti dovremmo andare tutti a correre in Formula E. Speriamo che si possa creare un progetto attraente per il 2025”.

Una delle soluzioni che si potrebbero adottare per incrementare il sound delle power unit è rimuovere la MGU-H oppure incrementare il numero di giri e di flusso di carburante così da consentire ai piloti di spingere i motori al massimo.

Le discussioni attuali sono state affrontate non solo dai costruttori attualmente impegnati in F1, ma anche dai rappresentati di Audi e Porsche interessati a capire quale direzione verrà presa per il futuro. Secondo Horner, però, è fondamentale come dai vari imput si possa creare la migliore idea di design.

“Credo che questo meeting sia stato costruttivo. È importante riuscire a trovare la migliore soluzione per la Formula 1, sia in termini di prodotto che di costi, e credo che sia importante che tutte le parti coinvolte lavorino insieme per il bene dello sport”.

Anche Stefano Domenicali, che ha contribuito fattivamente all’incontro austriaco, ha ammesso come il meeting della scorsa settimana abbia rappresentato un grande passo avanti in vista della definizione delle nuove power unit ed ha confermato come anche i motori del futuro saranno sempre turbo-ibridi.

“L’ibrido resterà senza alcun dubbio, ma il focus sarà quello di avere una maggiore componente ibrida sulle prossime power unit”.

condivisioni
commenti
Wolff ha rivelato a Hamilton i dubbi che Lauda aveva su di lui
Articolo precedente

Wolff ha rivelato a Hamilton i dubbi che Lauda aveva su di lui

Prossimo Articolo

Perez e gli autoscontri del Red Bull Ring

Perez e gli autoscontri del Red Bull Ring
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura” Prime

Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura”

Insieme a Franco Nugnes ed al dottor Riccardo Ceccarelli andiamo ad analizzare quanto successo in occasione dell'ultimo GP di Formula 1 a Jeddah, dove i piloti si sono dimostrati più forti della paura

Formula 1
8 dic 2021
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Formula 1
7 dic 2021
Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021