Horner: "Gasly retrocesso per poter lottare nel costruttori"

condivisioni
commenti
Horner: "Gasly retrocesso per poter lottare nel costruttori"
Di:
31 ago 2019, 08:30

Il team principal della Red Bull ha spiegato perché il francese sia stato spostato in Toro Rosso. Secondo Horner la Red Bull è in grado di lottare con la Ferrari ma ha perso troppi punti in classifica.

Mentre la squadra di Milton Keynes sembrava pronta a dare a Gasly più tempo per riprendersi dopo una deludente prima metà di stagione, all'inizio della pausa estiva la Red Bull ha annunciato il trasferimento del pilota francese alla Toro Rosso, con il suo posto preso da Alex Albon.

Horner ha detto che questa decisione è stata presa in virtù dei pochi punti raccolti da Gasly che stavano costando alla Red Bull la possibilità di sfidare la Ferrari per il secondo posto in classifica costruttori.

Quando Motorsport.com gli ha chiesto perché sia cambiato il giudizio su Gasly dopo il weekend dell’Hungaroring. Horner ha risposto: “E’ stato frustrante”.

“Il weekend precedente è stato frustrante e quando guardi alla classifica costruttori ti rendi conto di avere una vettura in grado di lottare con la Ferrari in campionato ma di non essere stato in grado di raccogliere i risultati aspettati”.

“Abbiamo sentito crescere la pressione sulle spalle di Pierre anche da parte dei media. La Red Bull è l’unico team che può disporre di quattro vetture e questo ci ha consentito di compiere questa mossa. Abbiamo pensato che per Pierre sarebbe stato meglio proseguire la sua crescita in un team con meno pressione come la Toro Rosso”.

La Red Bull aveva preso in considerazione l’idea di richiamare Daniil Kvyat, ma ha poi preferito puntare su Alexander Albon per un progetto a lungo termine.

“Ovviamente abbiamo preso in considerazione Daniil, sta facendo un ottimo lavoro con la Toro Rosso in questa stagione, ma non volevamo privare il team del loro pilota più esperto”.

“Fa parte del nostro programma da un po’ di tempo ed ha guidato anche per noi in passato, ma abbiamo guardato con attenzione ad Albon in considerazione delle 12 gare disputate in questa stagione di debutto”.

Horner ha poi aggiunto: “Abbiamo visto il talento di Alez emergere durante le prime 12 gare stagionali ed abbiamo molte informazioni su questi piloti. Abbiamo deciso di sfruttare le restanti nove gare per valutarlo e capire se può essere il compagno di team di Max nel 2020”.

Gasly non è stato ovviamente soddisfatto della decisione Red Bull, ma Horner crede che il francese dovrà riflettere sui motivi che l’hanno costretto alla retrocessione in Toro Rosso.

“Sapeva che la pressione stava continuamente aumentando. E’ un qualcosa che capita ad ogni weekend quando ti devi misurare contro il tuo compagno di squadra. Purtroppo ci sono state alcune gare nelle quali è finito ad un giro di ritardo da Max”.

Scorrimento
Lista

Alex Albon, Red Bull Racing RB15

Alex Albon, Red Bull Racing RB15
1/14

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB15

Alex Albon, Red Bull Racing RB15
2/14

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing

Alex Albon, Red Bull Racing
3/14

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB15

Alex Albon, Red Bull Racing RB15
4/14

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB15

Alex Albon, Red Bull Racing RB15
5/14

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, Alex Albon, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing, Alex Albon, Red Bull Racing
6/14

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 supera Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 supera Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
7/14

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, precede Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, e Sergio Perez, Racing Point RP19

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, precede Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, e Sergio Perez, Racing Point RP19
8/14

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing

Pierre Gasly, Red Bull Racing
9/14

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
10/14

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
11/14

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
12/14

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
13/14

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
14/14

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Proposta shock: Cowell limiterebbe la benzina a 90 kg!

Articolo precedente

Proposta shock: Cowell limiterebbe la benzina a 90 kg!

Prossimo Articolo

LIVE F1, GP del Belgio: Libere 3

LIVE F1, GP del Belgio: Libere 3
Carica commenti