Horner: "Dovremmo far slittare le nuove regole al 2023!"

Il team principal della Red Bull sostiene che, a causa della pandemia da coronavirus, sarebbe saggio rimandare le nuove regole tecniche di un ulteriore anni, introducendole nel 2023.

Horner: "Dovremmo far slittare le nuove regole al 2023!"

Le regole 2021 di Formula 1 sono state posticipate già di una stagione a causa della pandemia da coronavirus, ma, a sorpresa, queste potrebbero essere rimandate di un altro anno, passando dall'essere introdotte nel 2022 al 2023.

A rendere nota questa possibilità è stato Christian Horner, team principal della Red Bull Racing. In questa stagione sono già state annullate o rinviate 8 gare, questo ha avuto un impatto evidente sulla riduzione di proventi in arrivo ai team.

Per questo le squadre avevano già deciso di posticipare di una stagione le nuove regole e, notizia delle ultime ore, sono state ridotte anche le componenti delle power unit a disposizione per la stagione 2020 qualora si dovessero disputare meno di 14 GP.

Leggi anche:

Secondo Horner, il quale ha parlato alla BBC, ci sarebbero argomentazioni ragionevoli che potrebbero portare a questo ulteriore ritardo, portando il nuovo regolamento addirittura al 2023: "Sembra che ci siano ragioni valide, ma questo avverrà solo se ci sarà la ratifica da parte della FIA riguardo la riduzione dei costi di sviluppo nel 2022 con l'introdizione delle nuove regole spostate al 2023".

"La cosa più importante di tutte, ora, è la nostra stabilità. Perché tutto ciò che sappiamo che è ogni volta che si cambia, i costi aumentano. E per avere stabilità in questo momento bisogna bloccare lo sviluppo della maggior parte della vettura. E' il modo più responsabile di ridurre i costi".

Dal 2021 la F1 introurrà nuovi regolamenti a livello finanziario, compreso il budget cap, che si attesta a 175 milioni di dollari nel tentativo di creare una griglia più competitiva e ridurre i divari di prestazione tra i vari team.

Horner, a tal proposito, ha affermato: "C'è stata una discussione sana tra le squadre". Ma ha anche rituenuto che fosse secondario rispetto all'obiettivo più ampio, quello di ridurre i costi in previsione dell'impatto economico indotto dalla pandemia da coronavirus.

"Il budget cap è un tetto. E' quasi secondario, per quanto mi riguarda. Così come sono convinto sia necessario ridurre i costi per continuare a correre. Con, lasciami dire, il 60% del telaio congelato per i prossimi 18 mesi, quello avrà un effetto incisivo sulla riduzione dei costi di un team, che sia la Red Bull o la Williams".

condivisioni
commenti
Mercedes concorde nel portare avanti il bando del DAS dal 2021

Articolo precedente

Mercedes concorde nel portare avanti il bando del DAS dal 2021

Prossimo Articolo

La F1 fa quadrato, ma i gufi continuano a criticarla

La F1 fa quadrato, ma i gufi continuano a criticarla
Carica commenti
AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità Prime

AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità

Il team diretto da Franz Tost con il podio di Pierre Gasly a Baku si è portato al quinto postonella classifica del mondiale Costruttori. Anche l'esuberante Yuki Tsunoda, il talentuoso rookie giapponese, comincia a contribuire alla causa, dopo troppi errori. A Faenza assolvono al meglio il ruolo di junior team e, pur con alti e bassi, possono sfidare due marchi ufficiali come Aston Martin e Alpine disponendo di risorse molto inferiori.

F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare Prime

F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare

In questa stagione la Formula 1 sta cercando di rispettare il calendario previsto con 23 appuntamenti, ma l'espansione dei gran premi ha un costo umano che alla lunga non potrà più essere sostenibile.

Simon: "I motori 2025 saranno V6 ibridi con bio carburanti" Prime

Simon: "I motori 2025 saranno V6 ibridi con bio carburanti"

Seconda intervista esclusiva in compagnia di Gilles Simon. In questa lunga chiaccerata in compagnia del Direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes, l'ingegnere francese ci parla dei suoi trascorsi in Honda accompagnando il costruttore nipponico nei suoi primi anni in Formula 1 nell'era ibrida, per poi andare in FIA in qualità di advisor

F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario Prime

F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario

Cos'hanno in comune la corsa più antica della storia automobilistica e la Scuderia più leggendaria di sempre? Un filo conduttore glorioso fatto di 17 vittorie. Andiamo a scoprire insieme alcune delle imprese memorabili compiute dalla Scuderia Ferrari al Gran Premio di Francia.

Formula 1
13 giu 2021
Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna Prime

Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna

Si sta facendo un gran parlare attorno alle ali flessibili in Formula 1. A partire dal GP di Francia, la situazione dovrebbe normalizzarsi, ma ecco cos'ha causato l'oggetto del contendere tra Mercedes e Red Bull

Formula 1
12 giu 2021
Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21 Prime

Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21

La Scuderia è terza nel mondiale Costruttori con 92 punti davanti alla McLaren: la SF21 ha un potenziale nettamente superiore a quello della SF1000, ma la Rossa finora ha raccolto meno del potenziale mostrato in pista. Andiamo a capire perché c'è una differenza fra il giro secco e il passo gara, per capire come mai a due pole position conquistate in prova non abbia corrisposto almeno una vittoria.

Formula 1
11 giu 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top

15esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 1).

Formula 1
10 giu 2021
Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo Prime

Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo

Con la vittoria a Baku il messicano ha portato punti preziosi nel Costruttori ed ha dimostrato come in questa stagione, nella lotta tra Verstappen e Hamilton, le seconde guide dei due team di punta avranno un ruolo determinante.

Formula 1
10 giu 2021