Horner: "Difficile criticare la cancellazione del GP d'Australia"

Il team principal della Red Bull, Christian Horner, pensa che non si possano criticare i vertici della Formula 1 sulla gestione del Gran Premio d'Australia, perché inseguono sempre un bersaglio in movimento.

Horner: "Difficile criticare la cancellazione del GP d'Australia"

Lo scorso fine settimana, l'apertura della stagione di F1 è stata annullata poche ore prima dell'inizio delle prove libere, sulla scia del ritiro di alcune squadre a causa della positività al Coronavirus di un membro della McLaren.

La decisione ha causato molta rabbia tra i fan locali, che quella mattina avevano fatto la fila ai cancelli dell'autodromo, prima di scoprire che l'evento era cancellato.

Ma Horner, che era stato chiaro nel dire che se fosse stato per lui avrebbe portato avanti l'evento, almeno per la giornata di venerdì, ha spiegato che sarebbe sbagliato dare la colpa al management della F1 per quello che è successo.

"Penso che fosse molto difficile, perché era un obiettivo in movimento" ha detto Horner a Motorsport.com. "Quando siamo arrivati, non c'era ancora nessuno che fosse risultato positivo".

"Poi abbiamo avuto un caso positivo e ovviamente è stata presa la decisione di non correre. E' difficile criticare, perché era un bersaglio mobile".

Leggi anche:

Alcuni si sono domandati se la F1 avrebbe dovuto tentare di proseguire il weekend di Melbourne, alla luce della situazione in rapida evoluzione in Europa, ma secondo Horner la salute dei piloti e dei tifosi doveva avere la priorità.

"Penso che il problema sia che è un obiettivo mobile" ha ribadito a proposito della situazione che si è creata a Melbourne.

"Se il ragazzo fosse stato trovato positivo prima, allora non saremmo partiti e ci saremmo evitati il viaggio".

"E' un peccato, ma alla fine bisogna mettere al primo posto la salute de il benessere degli spettatori, dei membri del team e di tutti quanti".

Chase Carey, CEO della F1, si è scusato con i tifosi con una lettera aperta che ha inviato all'inizio di questa settimana, dopo che il Circus ha anche posticipato l'entrata in vigore del nuovo regolamento tecnico previsto per il 2021.

"Innanzitutto, la nostra priorità è la salute e la sicurezza dei tifosi, dei team e dell'organizzazione della Formula 1, nonché della società in generale" ha detto.

"Ci scusiamo con quei fan colpiti dalla cancellazione del Gran Premio d'Australia, così come dal rinvio delle altre gare ad oggi".

"Queste decisioni vengono prese dalla Formula 1, dalla FIA e dai promoter locali in circostanze in rapida evoluzione, ma riteniamo che siano state quelle giuste e necessarie".

condivisioni
commenti
Video - Isola: "Le Pirelli 2019 possono durare 3 anni?"

Articolo precedente

Video - Isola: "Le Pirelli 2019 possono durare 3 anni?"

Prossimo Articolo

Norris e Hulkenberg stelle del #NotTheBahGP

Norris e Hulkenberg stelle del #NotTheBahGP
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Australia
Team Red Bull Racing
Autore Jonathan Noble
Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico" Prime

Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico"

A meno di sette giorni dal Gran Premio di Monaco di Formula 1, Giorgio Piola e Franco Nugnes ci parlano delle novità tecniche che le scuderie erano solite realizzare per l'appuntamento nel Principato. E sulla flessione delle ali attuali scopriamo che...

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito? Prime

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito?

Nelle prime quattro gare della stagione Hamilton e Verstappen hanno regalato intense lotte ruota a ruota, senza mai arrivare allo scontro. Questa pace armata durerà quando si arriverà al momento clou della stagione?

Formula 1
15 mag 2021
Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams Prime

Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams

Il tedesco della Haas in queste prime quattro gare ha mostrato progressi evidenti e dopo aver annientato il suo compagno di team Mazepin è già riuscito a mettere sotto pressione in più di una occasione Latifi.

Formula 1
15 mag 2021
Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio Prime

Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio

I primi punti all'esordio in F1, a Sakhir, poi ecco le prime difficoltà. Analizziamo motivi e perché del momento duro che sta attraversando il promettente giapponese dell'AlphaTauri dopo un avvio di stagione folgorante.

Formula 1
14 mag 2021
Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top

14esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Max Verstappen. Buon ascolto!

Formula 1
13 mag 2021
F1 Stories: il GP di Spagna 2021 Prime

F1 Stories: il GP di Spagna 2021

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni che ci ha offerto il Gran Premio di Spagna di Formula 1

Formula 1
13 mag 2021
Bottas: come finire in un... buco nero Prime

Bottas: come finire in un... buco nero

Il finlandese sta vivendo una stagione in Mercedes molto diversa da quelle precedenti: sa di non essere in lizza per un rinnovo del contratto (il suo posto è promesso a Russell), non deve puntare a traguardi troppo ambiziosi altrimenti toglie punti a Hamilton nel duello con Verstappen, ma non può nemmeno tirare i remi in barca perché rischia di essere sostituito. Eppure sarà l'uomo determinante per conquistat dell'ottavo titolo Costruttori.

Formula 1
12 mag 2021
Alonso, torero dalla spada spuntata Prime

Alonso, torero dalla spada spuntata

Fernando Alonso ha chiuso il GP di Spagna di Formula 1 in diciassettesima posizione, doppiato e ben lontano dalla zona punti. L'asturiano è apparso in difficoltà per tutto il fine settimana, dove è stato regolarmente "suonato" dal compagno di team Esteban Ocon. L'augurio è che, da Monaco in avanti, Alonso possa invertire la china

Formula 1
11 mag 2021