Horner coccola Verstappen: "Ha reagito alla grande alle difficoltà"

Christian Horner, team principal della Red Bull, ha rivelato che la cosa che lo ha stupido di più di Max Verstappen in questa stagione è stata il modo in cui ha affrontato i momenti difficili.

Verstappen quest'anno ha dovuto fare spesso i conti con problemi di scarsa affidabilità, che gli è costata varie volte il podio e la possibilità di chiudere il campionato davanti al compagno di squadra Daniel Ricciardo.

Dopo un guasto al motore nel GP del Belgio, Verstappen ha ammesso di aver cominciato a perdere fiducia sulla possibilità che la Red Bull e la Renault potessero risolvere i loro problemi.

Ma la vittoria in Malesia, che ha contribuito ad alimentare la trattativa per il prolungamento del suo contratto, ha risollevato il suo morale e poi è stata seguita da un secondo successo in Messico.

Riguardando alla stagione, Horner ha detto che la caratteristica che lo ha colpito di più di Verstappen è il modo in cui è riuscito a non lasciarsi abbattere nei momenti più difficili.

"Penso che Max abbia potuto trarre beneficio dalla sua esperienza" ha detto Horner. "E' facile dimenticare che era solo il suo quarto anno di gare".

"Quello che mi ha impressionato quest'anno è il modo in cui ha affrontato i momenti difficili. E ce ne sono stati parecchi, soprattutto nei mesi estivi".

"Ma ha continuato a lavorare duramente, si è dato da fare al simulatore ogni settimana e si è applicato molto. Ovviamente poi la sua abilità è indiscutibile".

Horner poi ha voluto sottolineare come Max quest'anno sia riuscito a trovare un buon equilibrio tra il suo controllo della vettura ed il giusto livello di aggressività.

"Penso che abbia una grande capacità di trovare il limite della vettura" ha aggiunto Horner.

"E' uno che si prende dei rischi, ma non in maniera irresponsabile. Sono rischi calcolati. Dentro di sé ha un grande spirito combattivo, quindi è sempre uno spettacolo vederlo all'opera".

Quando gli è stato chiesto se questa maturazione è stata favorita anche dagli incidenti, come quello in Ungheria con Ricciardo o quello con Felipe Massa a Monza, Horner ha detto di non avere lamentele sul modo in cui ha corso l'olandese.

"Le manovre in Ungheria e a Monza sono stati gli unici due errori che ha commesso quest'anno" ha detto. "Poi c'è una linea sottile tra l'errore e la cattiveria".

"Nel complesso ha guidato bene e penso che entrambi i piloti abbiano svolto un lavoro di prima classe quest'anno".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Max Verstappen
Team Red Bull Racing
Articolo di tipo Ultime notizie