Horner: "Abbiamo già visto Gasly in Red Bull. Sta bene dove sta"

Il team principal della Red Bull spiega perché Gasly non fosse nella lista dei piloti che potrebbero affiancare Max Verstappen nel 2021.

Horner: "Abbiamo già visto Gasly in Red Bull. Sta bene dove sta"

Da poche ore è ufficiale: Pierre Gasly correrà anche nella stagione 2021 da pilota titolare della Scuderia AlphaTauri. Dopo un 2020 a dir poco eccellente, condito anche da una strepitosa vittoria ottenuta al Gran Premio d'Italia a Monza, il francese sembrava poter tornare nelle mire della Red Bull, ma così non è stato.

Pierre, lo ricordiamo, dopo qualche gara da pilota Red Bull 2019 fu retrocesso facendo ritorno all'allora Toro Rosso - oggi AlphaTauri - e al suo posto arrivò Alexander Albon per affiancare il punto fermo e sole della galassia di Milton Keynes Max Verstappen.

Oggi la situazione è diametralmente opposta, con Gasly autore di una stagione ben al di sopra delle righe, mentre il thailandese sta soffrendo non poco il confronto con un pilota del talento di Verstappen. Eppure... Eppure Gasly continuerà a difendere i colori fashion di AlphaTauri.

Ciò dunque fa pensare che Pierre non fosse in lizza per sostituire Albon e riprendersi il posto in Red Bull. A confermare questa supposizione è stato il team principal della Red Bull, Christian Horner: "Ovviamente abbiamo un sacco di informazioni sui piloti nel corso di un periodo di tempo molto lungo. Pierre ha fatto un super lavoro, sta guidando molto bene in un ambiente come AlphaTauri".

"Sulla loro monoposto si trova molto bene, ha anche meno pressione addosso, nell'ambiente vive con più serenità e su di lui ci sono meno aspettative. Credo che le ambizioni di Alphatauri come team siano differenti dalle nostre, così com'erano quelle di Toro Rosso. Dunque ha senso aver fatto una mossa che potesse funzionare bene sia per Pierre che per il suo team".

Horner ha poi spiegato che Gasly, qualora fosse tornato in Red Bull, non sarebbe riuscito a fare un lavoro migliore di quello fatto da Albon nel corso di questi mesi: "La nostra priorità è quella di dare ad Albon l'opportunità di mantenere il suo sedile".

"Non dobbiamo dimenticare quando è salito in macchina lo scorso anno. Ricordiamo che Albon ha fatto molto meglio di Gasly al volante della stessa macchina. Per cui, per quale motivo le cose dovrebbero andare in maniera differente ora?".

Il team principal della Red Bull ha anche spiegato, a suo avviso, per quale motivo Gasly, Albon e Kvyat abbiano faticato a ottenere risultati di un certo livello, mentre non è stato così per Verstappen.

"Credo che la Red Bull sia una monoposto più difficile da guidare rispetto all'AlphaTauri. E sappiamo che questa è una cosa chiara. Credo che la nostra monoposto sia molto più sensibile al retrotreno e credo sia abbastanza difficile per i piloti".

"Max riesce ad adattarsi molto bene. Altri piloti hanno fatto molta più fatica. Credo che sia un dato di fatto. Credo che se Alex fosse stato in Alphatauri sarebbe riuscito a fare un lavoro simile a quello datto da Pierre. Non ho dubbi su questo".

"Dunque si tratta di una caratteristica della nostra vettura. I piloti faticano a gestirla in entrata di curva. E' un po' quello che succede in Ferrari tra Leclerc e Vettel, al momento. E quello che possiamo vedere anche tra Hamilton e Bottas".

condivisioni
commenti
GP dell'Emilia Romagna: a tutto gas per il 77% del giro!
Articolo precedente

GP dell'Emilia Romagna: a tutto gas per il 77% del giro!

Prossimo Articolo

Alfa Romeo con Sauber: rinnovata la partnership 2021

Alfa Romeo con Sauber: rinnovata la partnership 2021
Carica commenti
Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica" Prime

Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica"

In attesa delle nuove monoposto, continua l'analisi delle vetture protagoniste della Formula 1 2021. In questo nuovo video di Motorsport.com, la lente d'ingrandimento tecnica di Franco Nugnes e Giorgio Piola è sulla Williams, team che mai come nella passata stagione ha adottato soluzioni inedite...

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero" Prime

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero"

Alfa Romeo ha investito tutte le proprie risorse in vista della stagione 2022 di Formula 1. Ciononostante, la C41 si è rivelata una monoposto dalla valida base meccanica, come dimostrato tanto da Raikkonen quanto da Giovinazzi, ma carente a livello aerodinamico

Formula 1
16 gen 2022
Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria” Prime

Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria”

Torniamo a parlare dei team di Formula 1 partecipanti alla stagione 2021 e di come si sono evoluti nel corso dell'anno appena trascorso. Ora tocca all'Alpine: la scuderia di Enstone è tornata alla vittoria in Ungheria e a podio in Qatar, sapendo correggere il tiro in corso d'opera

Formula 1
14 gen 2022
Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze” Prime

Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze”

In compagnia di Franco Nugnes, del Dottor Riccardo Ceccarelli e della psicologa Alice Ferrisi di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo ad analizzare e comprendere quelli che sono i comportamenti di un pilota nel suo confronto con i propri limiti

Formula 1
12 gen 2022
Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto" Prime

Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli tecnici dell'AlphaTauri. Il team di Faenza, giunto sesto in classifica finale dietro all'Alpine, avrebbe meritato di più da questo 2021. Ecco perchè...

Formula 1
11 gen 2022
Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono Prime

Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono

Le penalità in Formula 1 sono tra gli argomenti più discussi dell'ultimo periodo. Spesso e volentieri hanno avuto voce in capitolo per decidere il vincitore di un GP, altre volte addirittura per annullare tutti i punti conquistati in una stagione. Ecco una panoramica approfondita e dettagliata per spiegare chi le commina, perché e di che tipo possono essere

Formula 1
9 gen 2022
Le migliori gare del 2021: a Silverstone il Big Bang tra Lewis e Max Prime

Le migliori gare del 2021: a Silverstone il Big Bang tra Lewis e Max

Tra le migliori gare del 2021 c'è sicuramente quella che ha dato il là e ha acceso davvero il duello tra Max Verstappen e Lewis Hamilton. Stiamo parlando del GP di gran Bretagna, che ha avuto come momento più alto l'incidente tra i due contendenti per il titolo alla curva Copse, al primo giro della gara.

Formula 1
8 gen 2022
Video F1 | Piola: "McLaren costretta a fermare lo sviluppo presto" Prime

Video F1 | Piola: "McLaren costretta a fermare lo sviluppo presto"

Continua l'analisi tecnica delle monoposto di Formula 1 presenti sulla griglia del 2021. In questo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli della McLaren, un team che per gran parte della stagione si è dimostrata una rivelazione. Fino a quando...

Formula 1
7 gen 2022