Hill: "Il crash di Monza? Max non ha avuto self control"

Il campione del mondo del 1996 ha indicato in Verstappen l'unico responsabile per l'incidente di Monza sottolineando come Max non abbia ragionato a mente fredda in quegli istanti.

Hill: "Il crash di Monza? Max non ha avuto self control"

Il Gran Premio di Monza di domenica scorsa si è concluso in anticipo per Max Verstappen e Lewis Hamilton quando i due sono entrati in contatto alla prima variante e la Red Bull dell’olandese è finita letteralmente sulla Mercedes del sette volte campione del mondo.

Per i due rivali per il titolo questo è stato il secondo duro contatto in pista, avvenuto a tre gare di distanze da quello controverso di Silverstone.

Già nel 1995 i due principali protagonisti della stagione, Michael Schumacher e Damon Hill, erano stati protagonisti di due incidenti proprio sugli stessi tracciati ed il campione del mondo britannico del 1996 ha voluto esprimere il proprio punto di vista su quanto accaduto domenica.

“Penso che quello scontro abbia resto tutto molto avvincente ed affascinante” ha dichiarato Hill a Motorsport.com. “Tuttavia è un peccato che nel nostro sport inevitabilmente la rivalità sfoci in questi incidenti. Non credo sia una dimostrazione di abilità, quanto una mancanza di autocontrollo”.

“Era un contatto evitabile. Bisogna però capire se si è trattato di un errore di valutazione o di una voluta riluttanza ad alzare il piede”.

“Entrambi stanno giocando duro, ma credo che per provare una manovra del genere si debba avere almeno una ruota davanti a quella della monoposto del rivale e Max non si è mai trovato in quella posizione”.

L’ex pilota di Williams, Arrows e Jordan ha poi sottolineato come il momento in cui Verstappen è rimbalzato sul “salsicciotto” posto nella via di fuga della prima variante sia stato determinante per il contatto successivo.

“Una volta che lo colpisci non hai più il controllo della vettura. Aveva la possibilità di tagliare per la via di fuga ed evitare il contatto, ma non l’ha fatto. Forse era consapevole che se non fosse riuscito a superare Lewis sarebbe stato spacciato”.

“Le conseguenze di quell’incidente sono state abbastanza disastrose. Ho visto una foto del casco di Hamilton schiacciato dalla ruota della Red Bull, ma fortunatamente ne è uscito illeso”.

Hill ha poi parlato del risultato storico conquistato dalla McLaren a Monza e la doppietta del team di Woking gli ha ricordato un altro momento incredibile nella storia della F1: la doppietta della Jordan conquistata a Spa nel 1998.

“Qualche giorno fa ho giocato a golf con Zak Brown e sono rimasto affascinato dal modo in cui sia riuscito a cambiare le dinamiche alla McLaren. Ha preso alcune decisioni importanti, ed assumere Andreas Seidl è stata una di queste”.

“La macchina sembra buona. Forse non sarà al livello di Mercedes o Red Bull, ma competitiva ed il team ha trovato una maturità che ha aiutato Daniel Ricciardo domenica”.

condivisioni
commenti
Wolff: "Un 4° motore per Lewis? Forse non sarà necessario"
Articolo precedente

Wolff: "Un 4° motore per Lewis? Forse non sarà necessario"

Prossimo Articolo

F1 2026: i nuovi motoristi chiedono vantaggi per entrare

F1 2026: i nuovi motoristi chiedono vantaggi per entrare
Carica commenti
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021
Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti" Prime

Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti"

Il Gran Premio del Qatar ha ulteriormente inasprito il tono delle polemiche sportive legate alla stagione 2021 di Formula 1. Stavolta l'insufficienza pesante viene data alla FIA per come sta gestendo la situazione

Formula 1
22 nov 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione"

In questa nuova puntata podcast di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano i fatti salienti e determinanti del GP del Qatar. Una lotta continua, che ha visto prevalere Lewis Hamilton, conquistatore della 102esima vittoria in carriera. Ecco svelato il segreto della sua vittoria...

Formula 1
22 nov 2021
F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull" Prime

F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano, con la lente d'ingrandimento tecnica, quanto visto nel sabato di qualifica del GP del Qatar. Una battaglia, anche di ali, senza fine...

Formula 1
20 nov 2021
Podcast | Bobbi: "Per Max la chiave è la prima curva" Prime

Podcast | Bobbi: "Per Max la chiave è la prima curva"

In questa nuova puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano la qualifica del Gran Premio del Qatar. Lewis Hamilton è autore di una pole position incredibile, arrivata dopo un giro perfetto. Per Verstappen, però, non è detto che non possa arrivare la vittoria...

Formula 1
20 nov 2021