Hamilton: "Vettel ha buttato fuori Bottas, ma alla fine non gli è costato molto"

condivisioni
commenti
Hamilton:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
24 giu 2018, 17:35

Pur essendo molto soddisfatto per la sua vittoria, il pilota della Mercedes non risparmia una frecciatina al rivale della Ferrari, che comunque ha rimontato fino al quinto posto dopo l'incidente al via.

Max Verstappen, Red Bull Racing e Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, festeggiano sul podio con lo champagne
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09, effettua un pit stop
Max Verstappen, Red Bull Racing, Ron Meadows, Team Manager Mercedes AMG F1, Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 e Kimi Raikkonen, Ferrari, festeggiano sul podio
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 W09 al comando alla partenza della gara, mentre Sebastian Vettel, Ferrari SF71H lva al bloccaggio e colpisce Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1 W09
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09, precede Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09, Sebastian Vettel, Ferrari SF71H, e Max Verstappen, Red Bull Racing RB14, alla partenza

1-1. Palla al centro. Lewis Hamilton ha risposto a modo sua alla gara no di due settimane fa a Montreal, quando non riuscì a fare meglio del quinto posto, permettendo a Sebastian Vettel di scavalcarlo in vetta alla classifica iridata.

Oggi però il pilota della Mercedes ha letteralmente dominato il GP di Francia, comandandolo dall'inizio alla fine, curiosamente proprio nella giornata in cui Vettel ha sbagliato alla prima curva, tamponando Bottas, chiudendo quinto e restituendogli quindi i 14 punti di vantaggio nella classifica iridata che aveva prima del Canada.

Le prime parole a caldo, appena sceso dalla sua monoposto, sono state una bella dedica per i ragazzi della Mercedes: "Sono davvero molto grato ai ragazzi della squadra, che sono con me da sei anni, però continuano a spingere il limite sempre più in là. Gli sarò per sempre grato per tutto il lavoro che fanno qui in pista ed in fabbrica. E' una grande giornata, mi sono goduto la gara e penso che sia stato il miglior Gran Premio di Francia che abbia mai corso".

Leggi anche:

Poi, ai microfoni di Sky Sport F1 HD è entrato più nei dettagli del suo dominio: "E' sempre diverso ogni volta. A volte parti da dietro, mentre altre stai davanti dall'inizio alla fine. Ho fatto delle buone qualifiche e qui ci sono 400 metri tra la partenza e la prima curva, quindi era importante rimanere davanti dopo la pole. Poi ho continuato a guidare a testa bassa, cercando di non commettere errori e con grande orgoglio posso dire di non averne fatti. Sono riuscito a portare le gomme supersoft avanti per 33 giri e probabilmente lo avrei potuto fare per tutta la gara, perché avevo un buon passo e sono riuscito a gestirle. Vincere così mi ha fato davvero una grandissima ispirazione".

Infine, sull'incidente alla prima curva, non ha risparmiato una frecciatina all'avversario della Ferrari: "Sebastian ha buttato fuori Valtteri, è chiaro e semplice (ride), anche se sicuramente non lo ha fatto apposta. Chiaramente ha commesso un errore, però sono cose che possono succedere. Probabilmente il fatto che fosse dietro di me gli ha fatto perdere un po' di carico, ma credo che ci sia stato anche un errore di valutazione da parte sua. Alla fine comunque non gli è costato molto, perché è arrivato quinto. Purtroppo noi invece abbiamo perso tanti punti come squadra con Valtteri".

 

Prossimo articolo Formula 1
Verstappen: "Oggi sarei andato a podio anche senza l'incidente tra Vettel e Bottas"

Previous article

Verstappen: "Oggi sarei andato a podio anche senza l'incidente tra Vettel e Bottas"

Next article

Raikkonen: "Questo podio non ha un significato particolare"

Raikkonen: "Questo podio non ha un significato particolare"

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Francia
Sotto-evento Domenica, gara
Location Circuit Paul Ricard
Piloti Lewis Hamilton Shop Now
Team Mercedes
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Intervista