Hamilton: "Toto mi informa dei piloti che vorrebbero il mio sedile"

condivisioni
commenti
Hamilton: "Toto mi informa dei piloti che vorrebbero il mio sedile"
Di:
31 ago 2017, 16:21

Lewis è sicuro di prolungare il contratto con la Mercedes dopo il rinnovo triennale di Vettel alla Ferrari, ma l'inglese spiega che non era stupito di sapere dei contatti di Seb: "Io non chiamo le altre squadre per fare pesare le mie opzioni".

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, arrives at the circuit
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08, Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W08 e Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, nella drivers parade
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08, Sebastian Vettel, Ferrari SF70H
Podio: il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
Podio: il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, il secondo classificato Sebastian V

 Il prolungamento del contratto tra Sebastian Vettel e la Ferrari fino al termine della stagione 2020 ha di fatto chiuso le porte di Maranello a Lewis Hamilton.

Non è un caso che ad una settimana di distanza dall’annuncio del Cavallino, il pilota della Mercedes abbia esternato pubblicamente la sua voglia di restare legato alla squadra campione del Mondo. Il contratto che lega la Mercedes e Hamilton scadrà al termine della stagione 2018, e Lewis ha confermato che c’è tempo per valutare un nuovo accordo, dando però l’impressione che non ci saranno alternative alla conferma.

Curiosamente quando è stato chiesto ad Hamilton un’opinione sulle dichiarazioni rilasciate a Spa da Niki Lauda (secondo il quale la Mercedes e Vettel avrebbero parlato di un possibile accordo) la risposta è stata meno scontata del previsto:
“Sono informato in merito a chi contatta la squadra, e trovo che sia giusto quando si ha un bel rapporto come quello che ho con Toto. Non ci sono segreti, e mi parla di chi contatta il team. Ed è interessante sapere chi chiama la squadra cercando di prendere il mio sedile o quello al mio fianco, e successivamente vedere cosa accado sul mercato. Come ad esempio la firma di Sebastian”.

“Non ho idea se tutti si aspettassero un accordo di tre anni – ha proseguito Lewis – ma non mi cambia molto perché ho pensato di estendere con la mia squadra attuale, ed è ciò che faremo ad un certo punto nella seconda metà della prossima stagione".

"So che Toto ha detto che aspetteremo fino alla termine della prossima stagione, perché in genere è quello che mi piace fare, ed in effetti non c'è nessuna fretta. Comunque ho ancora un altro anno di contratto, quindi abbiamo molto tempo a disposizione".

Hamilton ha poi confermato di non avere avuto alcun contatto con altri team, e se così fosse accaduto, avrebbe comunque informato Wolff:
“So che la squadra ha totalmente fiducia in me, e da parte mia non ho mai preso il telefono e chiamato altri team. Non voglio trattare facendo pesare le mie opzioni, non mi piace”.

“È un bene per Sebastian aver confermato la sua presenza in Ferrari – ha concluso Hamilton - penso che tutte le cose accadano per una ragione. Ho un mio piano nel lungo periodo, e credo che ora sia più semplice andare avanti nel progetto che ho pensato”.

Prossimo Articolo
Kimi: "Vincere a Monza sarebbe fantastico. Faremo di tutto, statene certi"

Articolo precedente

Kimi: "Vincere a Monza sarebbe fantastico. Faremo di tutto, statene certi"

Prossimo Articolo

Red Bull: anche Ricciardo potrebbe subire penalizzazioni "calcolate"

Red Bull: anche Ricciardo potrebbe subire penalizzazioni "calcolate"
Carica commenti