Hamilton spinge l'onda nazionalista dopo il successo di Crutchlow

condivisioni
commenti
Hamilton spinge l'onda nazionalista dopo il successo di Crutchlow
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
23 ago 2016, 15:17

Hamilton, vuole proseguire il momento favorevole dei britannici nello sport: dopo la vittoria di Crutchlow in MotoGP e l'incredibile bilancio alle Olimpiadi, Lewis vuole imporsi a Spa. Rosberg, invece, vuole ripartire da un... foglio bianco.

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 and Nico Rosberg, Mercedes AMG F1
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W07 Hybrid
Podium: winner Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 W07 Hybrid
Nico Rosberg, Mercedes AMG F1
Polesitter Nico Rosberg, Mercedes AMG F1
Charlie Whiting, Delegato FIA con Toto Wolff, Azionista e Direttore esecutivo Mercedes AMG F1

“Riparto da un foglio bianco”. Parola di Nico Rosberg, che almeno nelle intenzioni, è pronto ad affrontare le prossime nove gare del calendario 2016 come un… mundialito. Un campionato nel campionato, nella speranza di ripetere il grande rush finale dello scorso anno.

“Quello che è accaduto nei Gran Premi precedenti è ormai in archivio – ha commentato Rosberg – ora sono impaziente di salire in macchina, schiacciare sull’acceleratore e dare il massimo nelle gare che restano. E Spa è il luogo ideale per ripartire dopo la pausa estiva”. Queste le intenzioni di Rosberg.

Hamilton, da parte sua, si sta preparando alla gara di Spa sull’onda nazionalista dei successi britannici delle ultime settimane e contando sui 19 punti di vantaggio sul compagno di squadra.
“E’ un momento felice per lo sport britannico – ha spiegato – il bilancio incredibile delle Olimpiadi e la vittoria di Cal Crutchlow sono un bello stimolo a far proseguire quest’onda di successi. Farò del mio meglio per mantenere alta la bandiera anche il prossimo fine settimana".

"La prima metà della stagione è stata contraddistinta da alti e bassi, ma è piacevole trovarsi nella mia posizione attuale quando più di metà delle gare sono alle spalle. Mi sento riposato, ri-energizzato e pronto ad affrontare quest’ultima fase di stagione”.

Toto Wolff, come da tradizione, prova a caricare la squadra cercando di non dare per scontata una superiorità tecnica evidente.

“Abbiamo visto sia in Ungheria che ad Hockenheim che non è stata confermata la superiorità che ci aspettavamo – ha commentato il boss della Mercedes – quindi serve sempre il massimo sforzo. Sul fronte piloti ci sono più di 200 punti ancora in palio nella loro lotta per il titolo. Lewis viene da una rimonta impressionante, che ha replicato quanto fatto da Nico ad inizio stagione. Il vantaggio oscilla costantemente, e credo sarà un grande motivo di interesse il loro confronto”.

Non è però ancora chiaro se i due piloti Mercedes monteranno a Spa la quarta power unit stagionale. Nei piani del team era previsto l’esordio nella gara belga di due nuove moytori termici, ma in realtà il chilometraggio di Rosberg e Hamilton è ancora ampiamente nei limiti di utilizzo, e potrebbe essere tutto rimandato al successivo Gran Premio d’Italia.

 

 

 

Prossimo articolo Formula 1
Ocon si prepara per Spa sul simulatore della Mercedes

Articolo precedente

Ocon si prepara per Spa sul simulatore della Mercedes

Prossimo Articolo

Il Gran Premio del Belgio in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD

Il Gran Premio del Belgio in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD
Carica commenti