Hamilton: "Red Bull al via con le soft guadagna 5 metri!"

Lewis Hamilton conquista l’ultima qualifica prima della pausa estiva, davanti al compagno di squadra Bottas. “Solo” terzo Verstappen, forse tradito da un giochino psicologico da parte dell'epta campione...

Hamilton: "Red Bull al via con le soft guadagna 5 metri!"

Ci sono voluti tre mesi e mezzo per sbloccarsi. Tolta la qualifica senza valore del venerdì di Silverstone, Lewis Hamilton era dal sabato spagnolo che non riusciva ad occupare la prima casella della griglia di partenza. 

Reduci dalla battaglia inglese, contornata da polemiche e strascichi, il numero 44 della Casa della Stella si sblocca, facendo scattare un 1 al posto dello 0 al suo record di cento pole position in carriera. 

Una “carica dei 101”, verrebbe da dire, più che mai motivata dalla voglia di prevalere in un mondiale combattutissimo. 

La sua velocità, unita – forse – alla guerra di nervi ulteriormente messa in evidenza dal giochino della lentezza per rallentare Max Verstappen a pochi secondi dalla fine della terza sessione di qualifica, lo hanno condotto in cima alla classifica dei più veloci. 

La sua W12, impeccabile, lo ha reso protagonista di un giro perfetto: “È stata una qualifica straordinaria, un giro fantastico, ma un lavoro di squadra davvero eccellente da parte di tutti questo weekend, compreso Valtteri”. 

“Stiamo cercando di far crescere la macchina, anche grazie al lavoro dei ragazzi in fabbrica, i quali non stanno lasciando nulla di intentato. È stato bellissimo vedere tutti spingersi a vicenda, con un aiuto reciproco”. 

Il Gran Premio d’Ungheria, sarà deciso in partenza. Con la Red Bull che ha cambiato sul finale la strategia, puntando sulla gomma soft, a differenza della Mercedes, rimasta sulle medie. Ecco come Lewis ha interpretato la scelta del team austriaco:
“Partenza con le gomme medie? Fino alla prima curva c’è molta strada da fare e loro, cambiando strategia e partendo con la gomma soft guadagnano 5 metri. Sarà una bella battaglia, quindi vedremo”. 
 

E mentre appena fuori dal tracciato c’era chi si divertiva a derapare su scivoli d’acqua, dentro l’Hungaroring è andato in scena il preludio di un ennesimo round tutt’altro che noioso. 

“Sicuramente è molto positivo monopolizzare la prima fila dopo tanto tempo, ancora una volta ringrazio tutti in fabbrica, spero nel bel tempo domani”. 

Ammettilo Lewis, non speri soltanto nel bel tempo, domani.  

condivisioni
commenti
Delusione Verstappen: "Terzo? Non è il risultato che volevo"
Articolo precedente

Delusione Verstappen: "Terzo? Non è il risultato che volevo"

Prossimo Articolo

Sainz: "L'errore? Sorpreso da una raffica di vento"

Sainz: "L'errore? Sorpreso da una raffica di vento"
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021