Hamilton punge Vettel: "Grazie per avermi svelato alcune debolezze"

condivisioni
commenti
Hamilton punge Vettel: "Grazie per avermi svelato alcune debolezze"
Di:
27 set 2017, 08:41

Il leader del mondiale, alla vigilia del GP della Malesia, ha elogiato Vettel, definendolo uno dei migliori piloti di sempre, ma poi ha cercato di minare ancora di più le sue sicurezze con una frase volta a destabilizzarle ulteriormente.

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08, celebrates victory by waving from his cockpit
Podio: il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, il secondo classificato Daniel Ricci
Sebastian Vettel, Ferrari
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, Max Verstappen, Red Bull Racing RB13, Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H immediatamente prima del contatto
L'incidente di Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, Max Verstappen, Red Bull Racing RB13, Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H alla partenza
L'incidente di Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, Max Verstappen, Red Bull Racing RB13, Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H alla partenza
L'incidente di Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, Max Verstappen, Red Bull Racing RB13, Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H alla partenza
L'incidente di Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, Max Verstappen, Red Bull Racing RB13, Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H alla partenza

Nelle ultime due gare del Mondiale 2017, i GP d'Italia e Singapore, Lewis Hamilton è riuscito ad aprire un gap importante nei confronti del principale rivale per il titolo mondiale piloti 2017 di F.1, Sebastian Vettel.

Ora tra il pilota britannico della Mercedes e il ferrarista ci sono 28 punti, più di un Gran Premio. Un vantaggio che consentirebbe al 3 volte iridato di ritirarsi in una gara e rimanere in testa alla classifica anche se il diretto avversario riuscisse a vincere la gara.

Il duello tra Hamilton e Vettel sta rendendo appassionante il Mondiale 2017, come non accadeva ormai da tempo. Nel corso delle ultime ore, Lewis ha voluto rendere omaggio all'avversario, riconoscendogli di essere uno dei migliori piloti di tutti i tempi.

"E' fondamentale avere rispetto per le persone contro le quali si gareggia. Sebastian è sicuramente un atleta incredibile, e sinceramente lo considero tra i migliori piloti che ci siano mai stati".

Un bel complimento da parte di Hamilton, ma poi non è mancata una frecciata. Un'astuzia psicologica per cercare di mettere K.O. Vettel nel momento cruciale della stagione. Una mossa certamente studiata, perché arriva poco dopo l'incidente al via che ha spento le speranze della Ferrari di fare una doppietta a Singapore che, tra l'altro, sarebbe stata più che possibile senza l'incrocio di traiettorie che ha messo fuori causa le Rosse e Max Verstappen al via del GP.

"E' fantastico aver visto emergere alcune sue debolezze durante la stagione. E gliene sono grato particolarmente per l'ultima". Chiaro il riferimento alla partenza di Singapore. Una stoccata vera e propria, che solo la Malesia renderà chiaro se sarà andata a segno o meno.

Poi Hamilton ha concluso parlando del suo obiettivo per il prossimo appuntamento della stagione, a Sepang, in programma questo fine settimana. "L'obiettivo? In Malesia puntiamo alla doppietta, anche per cancellare il ritiro dell'anno scorso".

Prossimo Articolo
Vettel è già stato campione due volte rimontando più di 30 punti

Articolo precedente

Vettel è già stato campione due volte rimontando più di 30 punti

Prossimo Articolo

Honda rivede la strategia di sviluppo per gli ultimi GP con la McLaren

Honda rivede la strategia di sviluppo per gli ultimi GP con la McLaren
Carica commenti