Hamilton: "Potrei continuare in F.1 sino al 2020"

condivisioni
commenti
Hamilton:
Di: Lawrence Barretto
Tradotto da: Marco Di Marco
09 dic 2017, 10:56

Il quattro volte campione del mondo ha parlato del suo futuro in Formula 1 affermando come potrebbe decidere di rinnovare con Mercedes sino al 2020 prima di cedere il posto a George Russell, attualmente pilota junior Mercedes.

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08
Lewis Hamilton, Mercedes-Benz F1 W08
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08
Lewis Hamilton
Lewis Hamilton, McLaren MP4-23 Mercedes, Felipe Massa, Ferrari F2008
Lewis Hamilton, McLaren
Lewis Hamilton, McLaren MP4-24 Mercedes and Fernando Alonso, Renault R29 celebrate on the podium
Lewis Hamilton e Jacques Villeneuve

La stagione 2017 della Formula 1 ha visto Lewis Hamilton centrare il quarto alloro iridato dopo una lotta avvincente contro la Ferrari di Sebastian Vettel.

Il britannico ha un contratto con la Mercedes in scadenza alla fine del prossimo anno, ma tra Hamilton ed il team che ha dominato l'era ibrida le trattative per il rinnovo sono già in corso.

Nel corso di una intervista rilasciata al programma di Motorsport.tv, The Flying Lap, Hamilton ha dichiarato di pensare a quello che gli riserverà il futuro.

"Ho parlato sia con chi si è ritirato in anticipo dalle corse, sia con chi ha scelto di ritirarsi dopo molte stagioni e tutti mi hanno detto di restare sin quando posso. Ma non credo che questo accadrà".

"Le stagioni diventano sempre più lunghe e gli impegni cui mi dedico oltre la Formula 1 richiedono molte energie e tempo. Mi piace quello che faccio e mi trovo benissimo col mio team. Amo correre e credo che al momento lo stia facendo al massimo livello".

"Le regole resteranno stabili sino al 2021, quindi credo che la mia finestra temporale di impegno sarà circoscritta in questo periodo".

"Cosa accadrà dopo? Chi lo sa. Forse nel 2021 cederò il testimone a George Russell, ma sono certo che lui arriverà in Formula 1 prima di quella data".

Quando gli è stato fatto notare come avrebbe potuto vantare sei titoli iridati se nel 2007 e nel 2016 le cose fossero andate diversamente, Hamilton ha risposto: "Ne sono consapevole, ma sono contento di non aver vinto sei mondiali. Sono affamato di successi ed adoro correre. Non sarei il campione che sono ora senza quelle esperienze".

Il successo del 2017 ha proiettato Hamilton in un club di piloti in grado di vincere quattro, o più, campionati del mondo dove troviamo Michael Schumacher, Juan Manuel Fangio ed Alain Prost. Lewis, tuttavia, non vuole pensare ai 7 titoli del tedesco.

"La gente intorno a me mi dice sempre che potrei vincere otto titoli mondiali, ma io rispondo sempre che ne ho conquistati soltanto quattro. Bisogna fare un passo alla volta".

Prossimo articolo Formula 1
Kaltenborn: “Wehrlein merita ancora un posto in Formula 1”

Previous article

Kaltenborn: “Wehrlein merita ancora un posto in Formula 1”

Next article

Bottas: crisi estiva? No ordini del team, "ma in qualifica devo migliorare"

Bottas: crisi estiva? No ordini del team, "ma in qualifica devo migliorare"

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Autore Lawrence Barretto
Tipo di articolo Intervista