Hamilton: "Pazzesco, ci rendiamo la vita difficile da soli!"

Lewis Hamilton conquista la terza posizione del GP d'Ungheria dopo una gara davvero pazza. L'inglese, al via, non ha avuto problemi salvo poi, dopo la bandiera rossa, essere l'unico a partire dalla griglia con tutti gli altri piloti ai box a montare gomme slick. Dopo una gara d'attacco, Hamilton sale sul podio e ottiene anche la vetta del mondiale

Hamilton: "Pazzesco, ci rendiamo la vita difficile da soli!"

La nona vittoria sul tracciato dell'Hungaroring, per Lewis Hamilton, dovrà attendere. Il sette volte campione del mondo chiude al terzo posto un pazzo GP d'Ungheria vinto dall'Alpine di Esteban Ocon: partito dalla pole position, Lewis è rimasto lontano dai guai mentre alle sue spalle il tracciato magiaro si trasformava in una pista da bowling, con Bottas e Stroll che colpivano Norris, Verstappen, Perez e Leclerc.

Leggi anche:

Dopo la bandiera rossa e la conseguente procedura di ripartenza, Hamilton tornava a posizionarsi sulla griglia con gomme intermedie, mentre alle sue spalle tutti gli altri piloti rientravano ai box per montare pneumatici con mescola da asciutto.

Errore strategico importante per Mercedes, che ha chiamato in pit-lane l'inglese un giro dopo facendolo così uscire in ultima posizione e costringendolo ad una sudata rimonta. Per Hamilton c'è però la consapevolezza di essere tornato al comando della classifica piloti approfittando dello zero in classifica di Verstappen, la cui RB16B è uscita pesantemente menomata dall'incidente al via.

"Oggi è stata davvero dura: ci rendiamo sempre la vita difficile da soli ed è pazzesco pensare che sono rimasto l'unico sulla griglia di partenza", commenta Lewis una volta raggiunto il parco chiuso.

"Ho dato tutto, non ho più nulla nel serbatoio. Stavo parlando con il team via radio di come la pista si stesse asciugando prima della seconda partenza, loro dicevano che avrebbe piovuto nuovamente, ma evidentemente avevano delle informazioni diverse rispetto a quello che stava succedendo. Le gare sono anche queste".

"Questo fine settimana siamo arrivati qui senza sapere come sarebbero andate le cose per noi: considerando le circostanze di oggi, prendo quello che è venuto molto volentieri. Voglio fare le congratulazioni all'Alpine e ad Esteban Ocon , è una stella che brilla da tempo e che aspettava questa vittoria, sono felice per lui. Sono certo ne conquisterà altre", conclude Hamilton.

Ora Lewis ha un vantaggio in classifica di sei punti in classifica mondiale su Verstappen quando la F1 entra nella sua pausa estiva prima del GP del Belgio del 29 agosto.

condivisioni
commenti
GP d'Ungheria: Ocon regala all'Alpine la prima incredibile vittoria
Articolo precedente

GP d'Ungheria: Ocon regala all'Alpine la prima incredibile vittoria

Prossimo Articolo

Sainz: "Costretto a fare fuel saving negli ultimi 10 giri"

Sainz: "Costretto a fare fuel saving negli ultimi 10 giri"
Carica commenti
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021