Hamilton omologa il terzo motore: 55 posizioni di penalizzazione in griglia!

La Mercedes ha deciso di punzonare la terza power unit del week end a Lewis Hamilton per fare una scorta di componenti che gli permetta di arrivare alla fine della stagione. L'inglese disputerà solo la Q1 e partirà dalla pit lane.

Lewis Hamilton totalizza una penalizzazione di 55 posizioni in griglia di partenza del GP del Belgio. Per il leader del mondiale la Mercedes ha omologato il terzo motore di questo week end (si tratta del sesto sei cilindri, della sesta MGU-K, ma dell'ottavo elemento per MGU-H e turbocompressore). La Casa della stella ha voluto mettersi al riparo da sorprese, assicurando all'inglese una fornitura di componenti certamente utile a completare la stagione senza altre sorprese.

Nell'era della motorizzazione ibrida, vale a dire da quando esiste questo regolamento che impone le penalità quando si utilizza una componente che supera il vincolo delle cinque concesse dalle norme, Lewis Hamilton ha fissato un nuovo primato: nessuno aveva mai sostituito tre motori nell'arco dello stesso week end.

Il britannico quasi certamente rinuncerà alla qualifica dopo la Q1, per tenersi le mani libere nella scelta delle gomme per la gara: Lewis ha lavorato nell'ultimo turno sulle medium, lasciando intendere che punterà ad uno stint lungo con la mescola più dura fra le tre portate dalla Pirelli. Quasi certamente Hamilton scatterà dalla pit lane per evitare i possibili incidenti alla prima curva. Dopo tutto questo lavoro sarà interessante vedere dove potrà arrivare in gara...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP del Belgio
Sub-evento Sabato, prove libere
Circuito Spa-Francorchamps
Piloti Lewis Hamilton
Team Mercedes
Articolo di tipo Ultime notizie