Hamilton non vuole lavorare in F1 dopo il ritiro: "Vorrei imparare qualcosa di nuovo"

condivisioni
commenti
Hamilton non vuole lavorare in F1 dopo il ritiro:
Scott Mitchell
Di: Scott Mitchell
Tradotto da: Matteo Nugnes
11 dic 2018, 10:38

Lewis Hamilton ha detto che è più incuriosito dall'idea di imparare qualcosa di nuovo piuttosto che prendere l'opzione più facile di continuare a lavorare in Formula 1 quando smetterà di correre.

Hamilton ha speso più tempo al di fuori del mondo della F1 quest'anno, in particolare grazie alla sua collaborazione con il marchio di moda Tommy Hilfiger, inoltre ha espresso il desiderio di seguire alcuni progetti di beneficenza legati principalmente all'educazione dei bambini.

Parlando ad un evento organizzato da uno dei partner della Mercedes, la Hewlett Packard Enterprises, il cinque volte campione del mondo ha dichiarato di "non pensare troppo al ritiro".

Tuttavia, ha detto di essere attratto dalla prospettiva di perseguire altre opportunità al di fuori della Formula 1 quando smetterà di correre.

"Non so davvero cosa ci sia oltre la F1" ha detto Hamilton. "Molti sportivi quando smettono di gareggiare, hanno fatto davvero solo quello per tutta la vita".

"Corro da quando avevo otto anni. Tutta la mia attenzione è stata mirata su quello. Nel mio ruolo part-time al di fuori della F1 sto cercando di capire cosa voglio fare o in cosa vorrei essere coinvolto".

"Naturalmente, è estremamente facile per me venire a tutti i Gran Premi dopo aver corso, potrei anche fare il numero di Toto Wolff forse".

"Ho corso per tanti anni, quindi conosco questo mondo molto bene, ma sono più incuriosito dall'imparare qualcosa di nuovo".

All'inizio di quest'anno, Hamilton ha prolungato il suo contratto con la Mercedes fino alla fine della stagione 2020, ovvero fino a quando la F1 andrà incontro ad una nuova rivoluzione nel 2021.

"Nel 2021 le regole cambieranno molto e la Formula 1 sta attraversando un cambiamento molto dinamico con la nuova gestione" ha spiegato Hamilton.

"L'accordo tra le squadre, sul quale Toto dovrà lavorare duramente, è arrivato ad un punto in cui forse dovranno rinegoziare. Quindi, tengo le orecchie molto aperte riguardo al futuro".

Prossimo Articolo
Direttiva tecnica FIA: gli scarichi della valvola wastegate non possono soffiare in modo differenziato

Articolo precedente

Direttiva tecnica FIA: gli scarichi della valvola wastegate non possono soffiare in modo differenziato

Prossimo Articolo

Nuova sfida per Bottas: sarà al via del Campionato Rally Finlandese con una Fiesta WRC M-Sport

Nuova sfida per Bottas: sarà al via del Campionato Rally Finlandese con una Fiesta WRC M-Sport
Carica commenti