Hamilton: "Non sono soddisfatto del comportamento delle gomme"

Il campione del mondo continua a faticare ad adattarsi alle nuove mescole adottate dalla Pirelli, ma è sicuro che il team riuscirà a trovare il set up ideale per consentirgli di trovare la giusta sintonia con la W07 Hybrid.

La penultima giornata di test invernali a Barcellona ha visto Lewis Hamilton segnare il crono di 1'26''488 quale migliore performance realizzata utilizzando esclusivamente coperture Pirelli medie.

Anche in questa terza giornata, il team Mercedes ha concentrato il proprio lavoro percorrendo run di 10 giri con gomme non adatte alla ricerca del tempo da qualifica, e proprio per questo motivo la penultima prestazione cronometrica non allarma il team del campione del mondo.

Hamilton si è detto fiducioso delle potenzialità della W07 Hybrid, nonostante il feeling con le nuove mescole Pirelli non lo entusiasmi:
"La vettura è migliorata giorno dopo giorno e il team ha svolto un ottimo lavoro specie per quel che riguarda i chilometri percorsi che ci hanno consentito di comprendere al meglio la monoposto. Il graining è un problema che si è manifestato e credo sia dovuto alle condizioni del tracciato".

"Non posso definirmi soddisfatto dal comportamento degli pneumatici, tuttavia mi sento pronto per la prima gara della stagione. Le gomme sono notevolmente diverse rispetto a quelle dello scorso anno, ci sono centinaia di cambiamenti che possiamo fare per trovare il bilanciamento ideale. Dobbiamo lavorare per trovare l'assetto ideale sia in pista che al simulatore".

Il tre volte campione del mondo ha poi speso parole di elogio per i meccanici e gli ingegneri del proprio team:
"Ho un buon feeling con la vettura. Ancora non ho spinto al 100% per cercare un tempo da qualifica e dobbiamo lavorare duramente con gli ingegneri per migliorare l'auto".

"La squadra mi sta aiutando per comprendere al meglio la monoposto, come cambia quando modifichiamo il set up; hanno fatto un lavoro fantastico nel corso degli ultimi tre anni ed ho molta fiducia nei ragazzi del team". 

Nonostante i tre titoli in bacheca, Hamilton ha ancora fame di vittorie ed ha manifestato la sua voglia di trovarsi già in griglia di partenza a Melbourne dove potrà spingere la vettura al 100%:
"Al momento abbiamo lavorato sul passo gara, ma di sicuro non vedo l'ora di provare le potenzialità della monoposto nel giro di qualifica".

"Dobbiamo considerare che stiamo svolgendo dei test e quindi non spingiamo al massimo, forse è anche un pò noioso compiere dei giri a velocità limitata. La gara è molto più eccitante, è una sfida. Non vedo l'ora di essere alla partenza della prova inaugurale per stare davanti a tutti e spingere".

Hamilton, infine, si è lasciato andare con la stampa, parlando dell'inverno trascorso lontano dai circuiti e della sua amicizia con la campionessa di sci Lindsey Vonn:
"Ho trascorso un inverno fantastico, facendo snowboard, andando in città magnifiche quali Los Angeles e Toronto, ho assistito al Super Bowl. Me la sono goduta ma mi sono anche allenato duramente".

"L'approccio mentale, la concentrazione, è la chiave per vincere. Con Lindsey c'è un grande rispetto essendo entrambi dei campioni del mondo".

"Ho molta ammirazione per quello che ha fatto, ne abbiamo parlato l'altra sera e le ho dato della pazza per il modo in cui è tornata in gara dopo l'infortunio e lei mi ha dato del pazzo per le velocità che raggiungo in Formula 1. Ammiro il modo in cui si allena, in cui lavora, e dal punto di vista umano è una grande persona". 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Barcellona, test di Marzo
Sub-evento Giovedì
Circuito Circuit de Barcelona-Catalunya
Piloti Lewis Hamilton
Team Mercedes
Articolo di tipo Intervista