Hamilton non si sente fuori dal mondiale

Hamilton non si sente fuori dal mondiale

L'inglese, quinto, è stato costretto a rallentare per la rottura della terza marcia del cambio

Lewis Hamilton si morde le unghie: l'inglese vede molto compremessa la sua possibilità di lottare per il titolo mondiale dopo il deludente quinto posto a Suzuka. Il pilota della McLaren ha vissuto un week end molto difficile, complicato venerdì dall'incidente nelle libere del venerdì e reso ancora più difficile dalla sostituzione del cambio prima delle qualifiche di questa mattina. Lewis sarebbe stato terzo in griglia, ma è scivolato all'ottavo posto per la sostituzione della trasmissione. E proprio la trasmissione ha tradito Hamilton in gara mentre stava esprimendo il massimo potenziale della sua Mp4-25: la rottura della terza marcia ha costretto il britannico a rallentare visibilmente, lasciando passare Button... "Questo non è stato un grande fine settimana per me. Ho fatto un errore venerdì, poi abbiamo dovuto sostituire la scatola del cambio ieri e poi ho avuto un altro problema alla trasmissione in gara: in scalata ho perso la terza marcia, per cui dopo mi sono dovuto arrangiare usando la quarta e le marce superiori. Non pensavo che la macchina ce l'avrebbe fatta ad arrivare al traguardo, perché si sentivano un sacco di rumori strani, ma ho tenuto le dita incrociate e sono contento di essere arrivato alla bandiera a scacchi". Il campionato è compromesso? "Non è un gran momento per me, questo. La matematica però non mi condanna: ci sono ancora tre gare da disputare e 75 punti a disposizione, quindi resto ottimista. Continuerò a lottare".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie