Hamilton: "Non pensavo di stare davanti alle due Red Bull"

Il sette volte campione del mondo ha fatto la differenza in qualifica riuscendo a centrare la pole numero 99 in carriera e si è detto stupito di aver messo alle proprie spalle Perez e Verstappen.

Hamilton: "Non pensavo di stare davanti alle due Red Bull"

99 pole position in carriera. Basterebbe questo dato a far capire la grandezza di Lewis Hamilton, ma il sette volte campione del mondo oggi ha voluto sottolineare ancora una volta perché questi numeri non siano arrivati a caso grazie ad una pole conquistata di forza ad Imola al termine di un duello all’ultimo centesimo con le Red Bull di Perez e Verstappen.

Il pilota della Mercedes ha brillato solo quando è stato necessario, ossia nel Q3, riuscendo a fermare il cronometro sul tempo di 1’14’’111. Un riferimento sufficiente per ottenere il diritto di partire dalla prima casella domani, ma Lewis ha dovuto spingere al limite per tenere a bada le RB16B di Perez e Verstappen.

Il messicano, vera sorpresa di giornata, ha chiuso con il secondo crono ed un gap di soli 35 millesimi, mentre l’olandese, autore di una leggera sbavatura nell’ultimo tentativo, ha ottenuto il terzo tempo pagando un ritardo da Hamilton di 87 millesimi.

Uscito dall’abitacolo della sua W12, Lewis si è concesso al microfono delle interviste evidenziando tutto il suo stupore per essere riuscito a tenere alle proprie spalle Perez e Verstappen.

“E’ una giornata grandiosa, non mi aspettavo assolutamente di trovarmi davanti alle due Red Bull perché fino ad ora sono state velocissime. Hanno avuto anche un vantaggio di 6 decimi e non sapevamo come riuscire a recuperare”.

Hamilton ha poi analizzato quanto accaduto nel Q3. Il pilota della Mercedes ha affermato di aver compiuto qualche piccola sbavatura di troppo nel secondo tentativo che gli ha impedito di abbassare ulteriormente il tempo della pole.

“Il mio primo giro è stato molto pulito. Avrei potuto migliorare nel mio secondo tentativo, ma non è stato buono come il primo”.

Per la Mercedes il fine settimana di Imola sembra essere iniziato con uno spunto diverso rispetto a quanto visto in Bahrain. Se a Sakhir, complici le temperature elevate, la W12 sembrava soffrire di quella instabilità al retrotreno già palesata nei test pre-stagionali, sul tracciato dedicato ad Enzo e Dino Ferrari, grazie anche ad una modifica all’estrattore, la vettura del team campione del mondo è parsa andare sui binari.

“La macchina mi ha dato delle ottime sensazioni sin dall’inizio del weekend. Il team merita un plauso per il duro lavoro che ha fatto per ridurre il gap dalla Red Bull”.

Domani Lewis dovrà tenere a bada le due Red Bull alle sue spalle che partiranno con una scelta di mescole differenti. Perez, infatti, ha passato il Q2 sfruttando le Pirelli rosse, mentre Verstappen inizierà la gara con le medie.

Hamilton è consapevole che la strategia sarà fondamentale per conquistare il secondo successo di fila.

“Adoro la sfida. E’ grandioso avere le due Red Bull lì e dovremo giocare di strategia. Loro sono sembrati molto forti nel passo gara, ma anche il nostro non è stato male”.

Lewis Hamilton, Mercedes in Conferenza stampa
Lewis Hamilton, Mercedes in Conferenza stampa
1/22

Foto di: FIA Pool

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
2/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
3/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
4/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
5/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12, Lewis Hamilton, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12, Lewis Hamilton, Mercedes W12
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
7/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
8/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
9/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12, fuoripista
Lewis Hamilton, Mercedes W12, fuoripista
10/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
11/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
12/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12, fuori pista
Lewis Hamilton, Mercedes W12, fuori pista
13/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
14/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
15/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12, esce dal garage
Lewis Hamilton, Mercedes W12, esce dal garage
16/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12, esce dal garage
Lewis Hamilton, Mercedes W12, esce dal garage
17/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
18/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
19/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
20/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
21/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
22/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Leclerc: "Siamo solo a 3 decimi da Mercedes e Red Bull!"
Articolo precedente

Leclerc: "Siamo solo a 3 decimi da Mercedes e Red Bull!"

Prossimo Articolo

Sainz deluso: "Non sono riuscito a mettere insieme un giro"

Sainz deluso: "Non sono riuscito a mettere insieme un giro"
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021