Hamilton: "Non ho visto il rosso, imparo anche da questo"

L'errore dell'ingresso ai box a pit-lane chiusa è costato la gara al Campione del Mondo, che però compie una grandissima rimonta dal fondo andando a guadagnare punti preziosi per il campionato, visto il ritiro di Verstappen e l'opacità di Bottas.

Hamilton: "Non ho visto il rosso, imparo anche da questo"

Anche i migliori sbagliano e oggi Lewis Hamilton ha commesso un errore che gli è costato il Gran Premio d'Italia.

A Monza ormai sembrava strada spianata per il Campione del Mondo verso la 90a vittoria, ma in occasione della sosta ai box non si è accorto che la pit-lane era stata chiusa per via del regime di Safety Car appena decretato.

Scegliendo di rientrare per sostituire le gomme e tenere il primato, il pilota Mercedes si è visto recapitare 10" di Stop & Go che l'hanno spedito in fondo al gruppo non appena la gara è ripresa, in seguito alla sospensione per l'incidente della Ferrari di Charles Leclerc.

"Oggi non abbiamo fatto un buon lavoro, in particolare nel pit-stop. Sinceramente non ho visto le segnalazioni, per cui mi assumo la responsabilità dell'errore, imparerò anche da questo", ammette serenamente Hamilton, che da lì ha dato il via ad una rimonta pazzesca culminata con il raggiungimento della zona punti.

"Alla fine sono arrivato settimo e ho segnato il giro più veloce prendendo punti, il che era molto difficile se pensiamo che mi trovavo ultimo a 26" dal gruppo. Porto a casa questo risultato e va bene così, dato che Verstappen oggi si è ritirato".

Un mezzo giro a vuoto per l'inglese, che però beneficia dei problemi altrui e della pochezza mostrata dal suo compagno Bottas (solo quinto) per non perdere più di tanto in classifica di campionato.

"Oggi non è stata una grande gara, abbiamo anche avuto un po' di sfortuna. Ma quando devi scontare una penalità del genere e ti ritrovi con 26" da recuperare, non puoi far altro che provarci".

"Ciò che non ti ammazza, ti rende più forte e penso di aver compiuto una bella rimonta. Mi sono pure divertito in alcune battaglie, ma ora pensiamo già al prossimo GP".

Infine Hamilton ha un pensiero anche per il vincitore, Pierre Gasly, che oggi ha fatto un capolavoro con l'AlphaTauri.

"E' un risultato fantastico per lui, gli faccio i complimenti. E' dura essere retrocessi da un top team come la Red Bull, che oggi è riuscito a battere! Penso sia stupendo vederlo recuperare così e crescere. Sono sinceramente molto contento per lui".

Pole man Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1
Pole man Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1
1/20
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1
2/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, sulla griglia
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, sulla griglia
3/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
4/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35 Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 and Lando Norris, McLaren MCL35
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35 Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 and Lando Norris, McLaren MCL35
5/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 e Lando Norris, McLaren MCL35 alla partenza della gara
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 e Lando Norris, McLaren MCL35 alla partenza della gara
6/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 e Lando Norris, McLaren MCL35 alla partenza della gara
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 e Lando Norris, McLaren MCL35 alla partenza della gara
7/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
8/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
9/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
10/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
11/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Lando Norris, McLaren MCL35, e Sergio Perez, Racing Point RP20, alla partenza
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Lando Norris, McLaren MCL35, e Sergio Perez, Racing Point RP20, alla partenza
12/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
13/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Piloti in piedi per la procedura 'End Racism', mentre Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 e Sebastian Vettel, Ferrari sono assenti alla presentazione
Piloti in piedi per la procedura 'End Racism', mentre Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 e Sebastian Vettel, Ferrari sono assenti alla presentazione
14/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Lance Stroll, Racing Point RP20 in pit lane
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Lance Stroll, Racing Point RP20 in pit lane
15/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Safety Car Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35 e Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Safety Car Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35 e Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
16/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1
17/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Lance Stroll, Racing Point RP20, Pierre Gasly, AlphaTauri AT01, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39, Charles Leclerc, Ferrari SF1000 e il resto del campo
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Lance Stroll, Racing Point RP20, Pierre Gasly, AlphaTauri AT01, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39, Charles Leclerc, Ferrari SF1000 e il resto del campo
18/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16, frena davanti a Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Alex Albon, Red Bull Racing RB16, frena davanti a Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
19/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Pierre Gasly, AlphaTauri AT01, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35 e il resto delle auto alla ripartenza
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Pierre Gasly, AlphaTauri AT01, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35 e il resto delle auto alla ripartenza
20/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Sainz spiega: "Ho perso la gara con la bandiera rossa"
Articolo precedente

Sainz spiega: "Ho perso la gara con la bandiera rossa"

Prossimo Articolo

Gasly, quando una bandiera rossa cambia la vita

Gasly, quando una bandiera rossa cambia la vita
Carica commenti
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021