Hamilton: "Mi vedo in F1 altri 3 anni, ma il posto va guadagnato"

L'inglese ha cominciato a parlare del suo futuro, che al momento ruota attorno al rinnovo con la Mercedes. Quale sarà la proposta sul piatto, con Lewis che ammette che prima o poi arriverà un calo fisico inevitabile? L'esa-campione se dovesse allungare di tre anni potrebbe creare ripercussioni sul mercato...

Hamilton: "Mi vedo in F1 altri 3 anni, ma il posto va guadagnato"

“Mi immagino qui ancora per altri tre anni...almeno”.

Lewis Hamilton l’ha buttata lì, tra le tante risposte a domande sulle posizioni da prendere con FIA e Formula 1 in merito alle testimonianze anti-razzismo, o sulle aspettative di una Mercedes che punterà a vincere tutte le gare in calendario.

“Il Covid ha avuto effetti terribili – ha proseguito Lewis - ma in questo periodo di difficoltà che tutti noi in modo diverso abbiamo comunque subito, ho sentito forte il desiderio di continuare a correre più a lungo possibile, vorrei andare avanti con il mio livello attuale per sempre... ma ovviamente arriverà un giorno in cui la fisicità o l’aspetto mentale non mi consentiranno più di essere ciò che sono stato".

"Ma non credo che accadrà nei prossimi due o tre anni. Voglio continuare a guadagnarmi sul campo la mia posizione, so che avere un palmares importante non garantisce nulla quando inizia una nuova stagione, bisogna sempre confermarsi, i diritti te li guadagni con le performance in pista. Sì, oggi mi immagino qui ancora per almeno altri tre anni”.

Non è la conferma ufficiale del rinnovo con la Mercedes anche per il prossimo biennio (e a questo punto sorge il dubbio che possa essere anche un triennale...) ma ci assomiglia molto.

Hamilton ha inviato anche altri messaggi in questo senso, quando gli è stato chiesto se pensa di poter garantire ai suoi fans che sarà in pista a Silverstone nel 2021.

“Non credo che possa garantire nulla, ma la mia intenzione è quella di essere qui anche il prossimo anno, sicuramente, diciamo che questo è sicuramente l'obiettivo. Incrociamo le dita, e spero di poter essere ancora in pista quando le tribune torneranno ad essere piene di appassionati”.

Insomma, palla alla Mercedes, ma anche Lewis dovrà cedere qualcosa sul tavolo delle trattative rispetto a quanto percepito sul fronte economico negli ultimi anni.

Hamilton molto probabilmente lo farà, anche perché a sentirlo parlare sembra un ragazzino che brama all’idea si scendere in pista a Silverstone per la prima volta.

“Qui la superfice stradale è particolarmente piatta – ha spiegato Lewis - non ci sono sconnessioni, e credo che guidare in queste condizioni sarà bellissimo”.

Unico neo, l’assenza del tradizionale bagno di folla che fa parte di Silverstone come le Becketts o la Copse.

“Il pubblico è parte integrante di questa gara – ha confermato Hamilton – anzi, di tutto il weekend. Quando arrivi in pista sai che troverai tribune stracolme, già nelle prime ore del mattino, e credo che quest’anno sarà molto strano vedere i grandstands vuoti".

"Credo che ricorderà l’atmosfera dei test invernali, quando sei in pista e per una frazione di secondo ti casca l’occhio sulle tribune e ti colpisce vederle vuote. Sento l’energia del pubblico, vedo le bandiere, ecco, credo che sarà tutto molto diverso”.

Hamilton ha concluso con il sorriso, quando gli è stato chiesto se pensa che la Mercedes in questa stagione possa vincere tutte le gare in calendario.

“Beh, non posso prevedere cosa accadrà da qui in avanti. Credo che prima di ogni weekend il nostro obiettivo sia sempre quello di provare a vincere la gara, e questo vale per tutte le tappe in calendario, ma volerlo e riuscirci sono due cose diverse".

"Se per esempio guardiamo a quanto fatto dalla Red Bull nelle ultime stagioni, si vede chiaramente che crescono sempre nel corso dell’anno, e arrivano nella fase finale del campionato a colmare il divario".

"Poi mi aspetto che la Ferrari riuscirà a fare dei passi avanti con la loro power unit, ne sono certo, quindi non posso certo essere certo o prevedere che quest’anno vinceremo tutte le gare. Se poi mi chiedete se lavoriamo per questo, allora rispondo si, ma lo facciamo da tempo”.

Il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
1/10

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1, si erge sulla griglia di partenza a sostegno della campagna End Racism
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1, si erge sulla griglia di partenza a sostegno della campagna End Racism
2/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
3/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
4/10

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1 sul podio
Il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1 sul podio
5/10

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1
6/10

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1
7/10

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1, festeggia la vittoria al parc ferme
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1, festeggia la vittoria al parc ferme
8/10

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1, festeggia la vittoria al parc ferme
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1, festeggia la vittoria al parc ferme
9/10

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1, festeggia la vittoria al parc ferme
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1, festeggia la vittoria al parc ferme
10/10

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Hulkenberg pronto a sostituire Pérez a Silverstone
Articolo precedente

Hulkenberg pronto a sostituire Pérez a Silverstone

Prossimo Articolo

Il GP del Nurburgring sarà in streaming free su YouTube

Il GP del Nurburgring sarà in streaming free su YouTube
Carica commenti
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021