Hamilton: "Magic button al riparo per evitare altre Baku"

Lewis Hamilton rivela che la Mercedes ha coperto il "Magic button" per evitare che in futuro possa accadere quanto visto alla ripartenza del GP d'Azerbaijan, dove Lewis ha gettato al vento una grande opportunità per tornare in testa al Mondiale.

Hamilton: "Magic button al riparo per evitare altre Baku"

Sono passate ormai 2 settimane dal Gran Premio d'Azerbaijan, ma continua a tenere banco l'errore commesso da Lewis Hamilton alla ripartenza del GP, a 2 giri dal termine dello stesso dopo la bandiera rossa esposta causata dall'incidente di Max Verstappen.

Hamilton, a quel punto, aveva in mano la possibilità concreta di portare a casa almeno 18 punti e tornare in testa al Mondiale. Invece, un errore commesso dopo la ripartenza per aver toccato il cosiddetto "Magic button" lo ha fatto arrivare lungo alla prima staccata e lo ha portato a perdere tutto.

Nella conferenza stampa del giovedì al Paul Ricard, il 7 volte iridato ha fatto sapere che la Mercedes non ha deciso di spostare il bottone che ha causato l'errore del pilota, ma di coprirlo con una sorta di involucro, per evitare che urti involontari possano ancora farlo entrare in azione in momenti tutt'altro che consoni. Proprio com'è successo a Baku.

"Non abbiamo spostato il bottone. Lo abbiamo solo coperto per essere sicuri che non si ripresenti quanto accaduto a Baku, per evitare che io possa toccarlo involontariamente un'altra volta", ha rivelato Hamilton.

"Ma questa è una soluzione a breve termine. Non è una cosa semplice cambiare o muovere un bottone. E' stato tutto pensato e progettato per essere in un certo punto. Dunque cercheremo di trovare una soluzione a lungo termine per il futuro, probabilmente".

Ricordiamo che il "Magic button" non è altro che la mappatura utilizzata in Mercedes per regolare una serie di parametri, tra cui quelli relativi alla temperatura dei freni, in regime di safety car e Virtual Safety Car.

Hamilton, dal canto suo, è tornato su quel lungo che lo ha privato di un risultato alla vigilia insperato. Per lui, quello fatto a Baku, non si deve considerare un errore. Ecco perché.

"Non ho certo fatto un errore sotto la pressione di Max! Quello che ho fatto a Baku non lo considero nemmeno un errore. Non so quale sia stato quello precedente, a dire il vero. Ma non sento alcuna pressione. Sono abbastanza rilassato e non posso essere perfetto".

"Un errore è quando vai fuori pista sbagliando il punto di frenata o vai a muro. Ma non è stato quello il caso. E' stato una sorta di errore non forzato, ma è qualcosa che è successo a Baku. Sarebbe potuto accadere ovunque".

"Purtroppo è difficile pensare a quello che è successo in Azerbaijan. Ma abbiamo imparato dall'esperienza che abbiamo fatto e andiamo avanti".

condivisioni
commenti
Ferrari: c'è un'ala anteriore con un ricciolo più grande

Articolo precedente

Ferrari: c'è un'ala anteriore con un ricciolo più grande

Prossimo Articolo

Gasly: "Il mio futuro è nelle mani della Red Bull"

Gasly: "Il mio futuro è nelle mani della Red Bull"
Carica commenti
Ceccarelli: "La sosta aiuta: più tecnica, meno tecnicismi" Prime

Ceccarelli: "La sosta aiuta: più tecnica, meno tecnicismi"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano i molteplici fatti che hanno caratterizzato il Gran Premio d'Ungheria. Tra questi, anche la "guerra di nervi" innescata da Lewis Hamilton nei confronti di Max Verstappen, suo diretto contendente al titolo. A chi gioverà di più la pausa estiva? Lo scopriremo in Belgio.

Squalifica Vettel: ecco perché Aston Martin crede nell'appello Prime

Squalifica Vettel: ecco perché Aston Martin crede nell'appello

Vettel è stato squalificato dal GP d'Ungheria per non aver avuto il litro necessario nel serbatoio a fine gara. Aston Martin medita il ricorso puntando il dito contro le pompe d'aspirazione del carburante usate in verifica. Ecco cos'è successo nel weekend e cosa potrà succedere nelle prossime ore...

GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale Prime

GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni del Gran Premio di Ungheria nella nostra ricostruzione grafica. Dopo il caos della prima partenza e l'indecisione della Mercedes nel cambiare gomme ad Hamilton, l'inglese si è lanciato nella rimonta che lo ha portato al terzo gradino del podio

Formula 1
2 ago 2021
Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi" Prime

Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi"

Il Gran Premio d'Ungheria, oltre alle sorprese e ai colpi di scena continui, ha regalato tanti promossi e altrettanti bocciati. Ecco le pagelle del weekend ungherese stilate e commentate da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
2 ago 2021
Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra" Prime

Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu analizzano il Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 dove si può essere invertita l'inerzia del Mondiale. Lewis sta lontano dai guai e, nonostante strategie discutibili, chiude terzo. Verstappen, invece, è vittima di un secondo incidente e chiude in decima posizione

Formula 1
2 ago 2021
Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon" Prime

Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon"

In questa nuova puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli commentato il Gran Premio d'Ungheria. Buon ascolto!

Formula 1
1 ago 2021
GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max Prime

GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max

Lewis Hamilton ha conquistato la pole position numero 101 della carriera in occasione del GP d'Ungheria. L'inglese scatta davanti al compagno di team, Valtteri Bottas, mentre Max Verstappen è terzo: ma attenti all'olandese, che partirà con gomma Soft...

Formula 1
1 ago 2021
Bobbi: "Max parte sulla Soft, gara d'azzardo a due soste" Prime

Bobbi: "Max parte sulla Soft, gara d'azzardo a due soste"

In questa puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare le qualifiche del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Lewis Hamilton conquista la pole numero 101 della carriera davanti al compagno Mercedes Valtteri Bottas ed alla Red Bull di Verstappen

Formula 1
31 lug 2021