Formula 1
03 lug
-
05 lug
Evento concluso
10 lug
-
12 lug
Prove Libere 3 in
07 Ore
:
47 Minuti
:
44 Secondi
G
GP 70° Anniversario
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
26 giorni
G
GP del Messico
30 ott
-
01 nov
FP1 in
111 giorni
G
GP del Brasile
13 nov
-
15 nov
FP1 in
125 giorni
G
GP da Abu Dhabi
27 nov
-
29 nov
FP1 in
139 giorni

Hamilton: "Ho fame di vittorie ma con Ferrari sarà battaglia vera"

condivisioni
commenti
Hamilton: "Ho fame di vittorie ma con Ferrari sarà battaglia vera"
Di:
25 mar 2017, 09:51

Hamilton ha centrato la pole numero 62 della carriera nelle Qualifiche del GP d'Australia. L'inglese della Mercedes cerca riscatto dopo aver perso il titolo 2016, ma teme ancora la Ferrari, dimostratasi competitiva.

Polesitter: Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08
Polesitter: Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1

Lewis Hamilton è partito in modo molto deciso conquistando la pole position del Gran Premio d'Australia, primo appuntamento del Mondiale 2017 di F.1. A conferma di ciò, ecco le sue prime parole una volta sceso dalla sua W08 Hybrid: "Sì, sono davvero molto affamato (di vittorie) quest'anno".

Dopo aver perso il titolo 2016 nonostante sia stato il pilota più vincente nell'arco della stagione, Hamilton è in cerca del riscatto immediato. La 62esima pole della carriera, la quarta di fila a Melbourne e la sesta assoluta in Australia è un biglietto da visita eloquente.

"Sino a ora è stato un fine settimana fantastico. Sono qui per l'11esima volta e mi sembra ieri se penso alla prima volta nel 2007. I ragazzi hanno lavorato sodo per rendere la monoposto così veloce. Bravi loro e Valtteri, che è qui con me al suo esordio con noi. Un bel risultato per tutto il team".

Lewis ha parlato del giro che gli ha permesso di siglare il nuovo record della pista in 1'22"188, ma anche dell'approccio che ha adottato in questo primo fine settimana di gara della nuova stagione.

"Il giro che mi ha permesso di fare la pole è stato molto solido. Certo, avrei potuto certamente sistemare qualcosa, ci sono sempre settori in cui pensi di poter fare meglio. Alla fine mi sono avvicinato molto al giro che ho fatto la passata stagione. Volevo iniziare la stagione nello stesso modo con cui avevo concluso quella passata. Volevo andare subito molto forte. Domani però vedremo se riusciremo a ripeterci".

Nonostante la grande prestazione, Hamilton non vuole sottovalutare la Ferrari. Vettel è a poco più di 2 decimi dal miglior tempo delle qualifiche e in gara potrebbe insidiarlo. La SF70H ha mostrato di essere una vettura veloce, ma domani dipenderà tutto dal passo gara e dalla gestione delle gomme.

"Non so come siano andati sul passo gara, ma certamente sono molto più vicini. Ci sarà una battaglia vera, 2 decimi di secondo non sono tanti, praticamente un battito di ciglia. Vedremo domani. penso che saremo molto vicini e ogni giro sarà importante".

Se nel 2016 uno dei punti deboli di Hamilton sono state le partenze, in questa stagione la situazione potrebbe cambiare. In meglio, ma anche in peggio. La procedura è più complicata, ma Lewis pensa di poter limare i suoi difetti allo start e non dare vantaggi ai propri avversari allo spegnimento dei semafori.

"Nel passato era più facile partire. Ora è un po' più difficile. Ognuno avrà cercato un riferimento personale, dipenderà da quando si lascerà la frizione. Sarà una bella sfida, però ho lavorato molto per fare in modo che tutto possa andare meglio rispetto all'anno scorso, anche perché se c'è qualcosa che mi ha frenato lo scorso anno, il mio punto debole, sono state proprio le partenze e io voglio migliorare sempre in ogni settore".

Prossimo Articolo
Fotogallery: le emozionanti Qualifiche del GP d'Australia 2017 di F.1

Articolo precedente

Fotogallery: le emozionanti Qualifiche del GP d'Australia 2017 di F.1

Prossimo Articolo

Pirelli: ridotta la pressione di gonfiaggio all'anteriore

Pirelli: ridotta la pressione di gonfiaggio all'anteriore
Carica commenti