Hamilton: "Ho dato tutto, ma Verstappen merita la pole"

Il pilota della Mercedes si è arreso per appena 38 millesimi, riducendo tantissimo il distacco dal rivale della Red Bull nell'ultimo tentativo della Q3. Domani avrà l'occasione di provare ad attaccarlo in partenza, altrimenti saranno fondamentali le strategie.

Hamilton: "Ho dato tutto, ma Verstappen merita la pole"

Lewis Hamilton ci ha provato fino in fondo a rovinare la festa a Max Verstappen e a tutti i suoi tifosi. Il pilota della Red Bull sembrava inattaccabile nella caccia alla pole del Gran Premio d'Olanda, invece il rivale della Mercedes lo ha fatto sudare freddo fino a tempo scaduto.

Sotto la bandiera a scacchi del Q3 sono stati appena 38 i millesimi che li hanno separati, con Hamilton che ha fatto segnare un parziale record nell'ultimo settore della pista, che però non gli è bastato per portare via la posizione al palo al padrone di casa.

Una volta arrivato al parco chiuso, il 7 volte campione del mondo, quindi, non ha potuto fare altro che rendere omaggio ai tantissimi tifosi di verstappen che sono accorsi a Zandvoort per il ritorno della Formula 1, ma anche a Max stesso per il modo in cui è riuscito a piegarlo oggi.

"Per prima cosa voglio ringraziare tanto tutti i tifosi 'orange'. Questa è una pista bellissima, adoro davvero venire in questo paese ed apprezzo l'accoglienza, perché qui sono dei grandi fan dello sport, dei grandi appassionati", ha detto Hamilton durante le interviste di rito riservate ai primi tre dello schieramento.

Leggi anche:

"Max ha fatto un giro fantastico, ma io sono arrivato vicino. Ho cercato di prenderlo per tutte le sessioni e tutte le interruzioni ci hanno reso la vita un po' difficile. Io alla fine ho dato tutto, ma Max ha fatto un giro fantastico e merita la pole", ha aggiunto.

La pista olandese piace tantissimo ai piloti, ma probabilmente renderà un po' complicati i sorpassi, quindi la partenza forse rappresenterà l'occasione più ghiotta per Hamilton per provare a saltare davanti al suo rivali, altrimenti dovrà affidarsi alla strategia.

"Sarà durissima, perché su questa pista è difficile superare, ma è anche un posto meraviglioso su cui correre. La strategia giocherà sicuramente un ruolo fondamentale. E' un circuito molto tosto, ma è davvero fantastico guidare qui, poi è bellissimo vedere tutto questo pubblico, quindi speriamo di potergli regalare una bella gara domani", ha concluso.

 
condivisioni
commenti
Verstappen: "Grande pole, ma devo completare l'opera in gara"

Articolo precedente

Verstappen: "Grande pole, ma devo completare l'opera in gara"

Prossimo Articolo

Leclerc: "Una sbavatura mi è costata la seconda fila"

Leclerc: "Una sbavatura mi è costata la seconda fila"
Carica commenti
BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021