Hamilton: "Abbiamo perso dei punti che potevamo ottenere"

Complice una strategia errata, e fortemente criticata via radio, Lewis Hamilton ha chiuso il GP di Turchia in quinta posizione ed adesso è daccapo alle spalle di Verstappen in classifica con 6 punti di ritardo.

Hamilton: "Abbiamo perso dei punti che potevamo ottenere"

Sul tracciato che lo scorso anno lo aveva visto conquistare il settimo titolo iridato al termine di una gara magistrale, Lewis Hamilton oggi ha disputato una corsa conclusa con un risultato al di sotto delle aspettative.

Il pilota della Mercedes, azzoppato dalla penalità di 10 posizioni per aver sostituito il motore termico ed adottato la quarta unità, è stato autore di una rimonta importante nelle battute iniziali che ha sottolineato tutta la sua forza in condizioni di aderenza precaria.

Nel finale di gara, però, la gestione della strategia tra l’inglese ed il muretto box è stata piuttosto caotica.

Lewis, che a 8 giri dalla fine occupava la terza posizione, ha chiesto al team di restare in pista ma gli strateghi temevano un cedimento delle gomme intermedie ormai parecchio usurate. Hamilton ha così chiesto di montare gomme slick in caso di sosta, ma ancora una volta la squadra non ha voluto ascoltarlo e quando l’ha richiamato ai box ha montato daccapo pneumatici intermedi.

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02, Lewis Hamilton, Mercedes W12

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02, Lewis Hamilton, Mercedes W12

Photo by: Andy Hone / Motorsport Images

Lewis si è infuriato col team per la scelta. Il graining accusato nel finale, così come avvenuto per Leclerc, lo ha rallentato sino a farlo retrocedere in quinta posizione alle spalle del ferrarista.

“È stata una rimonta molto difficile viste le condizioni della pista. L’asfalto ci ha messo molto tempo ad asciugarsi e non me lo aspettavo. Credo sia stata una gara difficile per tutti”.

Hamilton è stato autore di un inizio di gara decisamente aggressivo e si è reso protagonista di sorpassi capolavoro come quello all’esterno su Tsunoda. Tuttavia le premesse di una possibile rimonta a podio non si sono tramutate in realtà.

“Nella prima parte di gara sembravamo molto competitivi, ma non è finita molto bene. È stato difficile gestire le gomme, i livelli di aderenza, le temperature, il graining”.

Leggi anche:

Lewis ha poi voluto spegnere sul nascere ogni polemica per la scelta del team di ignorare le sue richieste e montargli intermedie nuove. Da uomo squadra ha predicato calma davanti ai microfoni della stampa ed ha chiesto del tempo per studiare con il team quanto accaduto.

“Non so cosa abbia pensato il team, devo chiedere a loro il perché mi abbiano fatto rientrare. Dovremo analizzare i dati per capire se la mia idea di restare in pista fosse giusta o sbagliata. Con il senno di poi sarei dovuto restare fuori o entrare prima ai box”.

Dopo essere riuscito a tornare in testa alla classifica iridata a Sochi, Hamilton si è visto nuovamente scavalcare da Max Verstappen al termine dell’appuntamento di Istanbul.

Lewis si è detto consapevole di aver gettato al vento la possibilità di ottenere punti pesanti ma è pronto a tornare all’assalto dell’olandese già nel prossimo appuntamento di Austin.

“Oggi abbiamo perso dei punti che avremmo potuto ottenere. Cercheremo di reagire la prossima volta. Non sono soddisfatto del risultato, ma sono felice che la gara sia finita”.

condivisioni
commenti
Podcast, Chinchero: "Ferrari protagonista. Brava a provarci"
Articolo precedente

Podcast, Chinchero: "Ferrari protagonista. Brava a provarci"

Prossimo Articolo

Bottas: "Mi sono meritato la vittoria di oggi, l'aspettavo tanto"

Bottas: "Mi sono meritato la vittoria di oggi, l'aspettavo tanto"
Carica commenti
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021