Hakkinen: "Mi sono dovuto ricredere sulle potenzialità di Verstappen"

Il due volte campione del mondo finlandese rivede la sua posizione sul giovane talento olandese. Dopo averlo criticato agli esordi, ritenendolo troppo giovane per la Formula 1, adesso lo ritiene ampiamente degno di correre nella massima serie.

Mika Hakkinen è tornato a parlare di Max Verstappen ed ha decisamente cambiato la propria opinione riguardo il giovane talento olandese. Se in un primo tempo, infatti, aveva criticato l'esordio di un minorenne alla guida di una Formula 1, dopo l'esordio dello scorso anno e le ottime performance messe in mostra in questa stagione, il due volte campione del mondo si è dovuto ricredere.

"L'ho criticato aspramente quando ha fatto il suo esordio in Formula 1 ritenendolo troppo giovane" ha ammesso il finlandese nel corso di un evento ad Assen "ma sono felice di essermi sbagliato, e di aver compreso che i ragazzi e le ragazze sono attualmente più preparati ad affrontare il salto nella massima serie".

"Max è un grande talento, e quello che sta facendo alla sua età, quando io ancora guidavo i kart, è stupendo. E' incredibilmente competitivo ed ha una grande disciplina ed una enorme preparazione psicologica".

"I tempi ormai sono cambiati, ed i giovani sono già pronti per affrontare sfide sempre maggiori in ogni ambito. I ragazzi crescono più velocemente grazie anche ai moderni mezzi che li agevolano nello studio e nel comprendere quello che accade nel mondo".

"Oggi si ha la possibilità di poter studiare su internet se si è in grado di recepire le informazioni corrette. La vita è decisamente più veloce in questa epoca e questo spiega perchè i giovani piloti sono già pronti all'ingresso in una categoria complessa e competitiva come la Formula 1".

"Ovviamente devi avere un grande talento, una grande disciplina ed una grande concentrazione per avere successo, e Verstappen sta facendo un lavoro eccellente".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Max Verstappen
Articolo di tipo Intervista