Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
59 giorni
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
73 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
87 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
101 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
108 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
122 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
136 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
143 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
157 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
164 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
178 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
192 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
220 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
227 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
241 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
248 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
262 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
276 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
283 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
297 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
311 giorni

Hakkinen e il "fatti crescere le palle" a Senna

condivisioni
commenti
Di:
26 nov 2019, 08:58

Il rapporto tra Hakkinen e Senna come compagni di team non è iniziato nel migliore dei modi. Era il 1993, GP del Portogallo. Estoril si apprestava a divenire teatro di un ideale passaggio di consegne in McLaren, con qualche fuoco d'artificio

Approdato in McLaren dopo due anni in Lotus nel 1993, Mika Hakkine fu costretto ad aspettare il licenziamento di Michael Andretti ed il GP del Portogallo prima di esprdire in gara con i colori del team di Woking.

Leggi anche:

Il suo debutto nella scuderia inglese non fu facile, vista la presenza di Ayrton Senna come compagno di box. Un Senna che, in quel momento, appariva stanco e demotivato dopo esser stato costretto ad alzare bandiera bianca in favore delle imprendibili Williams. 

L'arrivo di Hakkinen fu però la scossa per il brasiliano. Ayrton si riprese e vinse le ultime due gare della stagione, prima di abbandonare la McLaren per provare a riscrivere i record della F1 in Williams. Il destino ha voluto che le cose andassero diversamente, ma è il momento di rivivere i primi scoppiettanti momenti della convivenza tra Hakkinen e Senna. 

Prossimo Articolo
Pirelli, Isola: "Importanti i test post GP per le gomme 2020"

Articolo precedente

Pirelli, Isola: "Importanti i test post GP per le gomme 2020"

Prossimo Articolo

Abu Dhabi: scopriamo cosa c'è in gioco nell'ultimo GP

Abu Dhabi: scopriamo cosa c'è in gioco nell'ultimo GP
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Marco Congiu