Haas raggiunge un altro obiettivo: entrambe le VF-16 qualificate in Q3!

Romain Grosjean ed Esteban Gutierrez mettono alle spalle il weekend disastroso di Sepang e portano entrambe le VF-16 in Q3 per la prima volta nella storia del team Haas F1. Un altro obiettivo raggiunto al primo anno.

La stagione di debutto del team Haas F1 continua a collezionare obiettivi raggiunti. Dopo aver raccolto punti già nella prima gara della stagione, il team americano si è confermato in altre tre occasioni, ma a Suzuka ha potuto raggiungere un altro traguardo importante.

Sia Romain Grosjean che Esteban Gutierrez sono riusciti a portare le rispettive VF-16 all'interno della Q3. Sino a oggi è sempre stato solo uno dei due a entrare nell'ultima parte delle Qualifiche, mentre a Suzuka le due monoposto grigio-rosse hanno dato prova di ottima competitività.

Haas manca dalla zona punti da 7 Gran Premi. La VF-16 riceve meno attenzioni - dunque aggiornamenti - perché il team è ormai dedicato completamente alla sua erede e i risultati in pista hanno mostrato un declino vistoso. Appena una settimana fa sia Grosjean che Gutierrez sono stati costretti al ritiro rispettivamente per problemi legati ai freni e alla rottura del turbocompressore. 7 giorni più tardi ecco l'immediato riscatto.

"Avere entrambe le vetture in Q3 era uno degli obiettivi della stagione, e oggi l'abbiamo raggiunto", ha affermato Gunther Steiner, team principal della scuderia statunitense. "E' stata sicuramente una buona giornata per noi e domani penso sia possibile provare a tornare a siglare punti".

Molto felice, e non potrebbe essere altrimenti, anche Romain Grosjean. Il francese non era completamente soddisfatto della sua monoposto, ma in Q3 è riuscito a sfruttarla al meglio sfoderando una prestazione maiuscola. "Recentemente abbiamo avuto molti problemi, ma abbiamo lavorato benissimo per entrare in Q3. Inizialmente non ero a posto con la vettura, ma poi abbiamo fatto un ottimo lavoro proprio nel momento più opportuno".

"A dire la verità non mi sento ancora perfettamente a mio agio sulla monoposto, non ho ancora fiducia per quanto riguarda i freni e sono un po' preoccupato riguardo il comportamento delle gomme, ma la nuova ala anteriore ha funzionato bene. Ricordiamoci per che quello che conta è la gara di domani".

Nella seconda parte della stagione la crescita di Esteban Gutierrez è stata sensibile. Il messicano non è ancora riuscito a centrare nessun punto da quando è pilota Haas, ma a Suzuka avrà una grande occasione. Partire dalla decima posizione in griglia potrebbe proiettarlo nella lotta per i punti sino al termine, galvanizzato dal miglior risultato in qualifica della stagione.

"Il nostro risultato odierno è una sorpresa. Non pensavamo di poter inserire due vetture in Q3. Avevamo iniziato il fine settimana non certo nel migliore dei modi. Abbiamo perso tanto tempo nel secondo turno di libere e non eravamo molto contenti del bilanciamento della VF-16, ma il team è stato bravo a sistemare tutto. Oggi abbiamo fatto un ottimo lavoro ed è quello che ha fatto la differenza in Qualifica".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP del Giappone
Sub-evento Sabato, qualifiche
Circuito Suzuka
Piloti Romain Grosjean , Esteban Gutiérrez
Team Haas F1 Team
Articolo di tipo Ultime notizie