Haas: niente evoluzioni finché non è certo il budget

La Haas ha deciso di non portare aggiornamenti sulla sua vettura di Formula 1 fino a quando non avrà delle certezze sulle sue entrate per questa breve stagione 2020.

Haas: niente evoluzioni finché non è certo il budget

La Formula 1 che punta ad iniziare la sua stagione il 5 luglio con il Gran Premio d'Austria, ma rimane grande incertezza riguardo al numero di gare che saranno disputate e quindi sulla quota dei diritti commerciali che otterranno le squadre.

Questa situazione tutt'altro che chiara ha spinto la Haas a mettere in stand-by gli aggiornamenti per la sua vettura, in maniera tale di avere la certezza di disporre del budget per arrivare a fine stagione.

Parlando con alcuni media selezionati, tra cui Motorsport.com, il team principal Gunther Steiner ha detto: "Al momento non stiamo pianificando alcun aggiornamento, almeno fino a quando non sapremo esattamente cosa succederà quest'anno a livello di gare e di budget".

"Non posso spendere soldi che non so se avrò. Non ha senso farlo in questo momento".

"Dobbiamo essere molto cauti su quello che stiamo facendo, perché ovviamente le nostre entrate diminuiranno facendo meno gare e senza spettatori. Quindi, finché le cose non saranno più chiare, voglio essere molto cauto".

Leggi anche:

Se probabilmente mettere in pausa gli aggiornamenti potrebbe mettere la Haas nella condizione di ritrovarsi in coda al gruppo, Steiner pensa che sarebbe molto peggio iniziare a spendere un budget e poi scoprire di non averlo a disposizione più avanti nella stagione.

"Le decisioni vanno prese adesso" ha spiegato. "E la cosa peggiore sarebbe spendere qualcosa di tanto in tanto e poi non avere budget per gli aggiornamenti che servono davvero. Questo non sarebbe d'aiuto".

Lo scorso anno la Haas ha scoperto sulla sua pelle quando sbagliare l'evoluzione della vettura possa far deragliare una stagione. Quest'anno quindi preferiscono ottimizzare il pacchetto attuale prima di iniziare a guardare avanti.

"Abbiamo imparato molto sullo sviluppo" ha aggiunto Steiner. "Pensiamo che possiamo ancora fare molto sulla nostra vettura di base. Quindi, secondo noi, non è necessario avere subito aggiornamenti".

"Ciò di cui abbiamo veramente bisogno è non commettere errori. Questo sarà decisivo. Per questo motivo abbiamo deciso di imboccare questa strada, non rischiando di pianificare qualcosa che poi magari non possiamo permetterci".

"Sarebbe peggio, perché così ci sarebbe il rischio di non andare all'ultimo Gran Premio. E questo vorrebbe dire essere sicuri di non fare dei punti e non portare a casa premi".

"Quindi questo è il solo modo in cui possiamo gestire l'azienda e siamo felici di farlo. Sappiamo quello che stiamo facendo e siamo convinti della nostra decisione".

condivisioni
commenti
Come i team di F1 devono adattarsi ai protocolli COVID-19 ai box

Articolo precedente

Come i team di F1 devono adattarsi ai protocolli COVID-19 ai box

Prossimo Articolo

Sindaco Firenze: "Mugello mai così vicino alla F1"

Sindaco Firenze: "Mugello mai così vicino alla F1"
Carica commenti
Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

Formula 1
24 lug 2021
F1 2021: piloti dal salotto di casa Prime

F1 2021: piloti dal salotto di casa

Andiamo ad analizzare da vicino F1 2021, il videogame dedicato alla stagione attuale di Formula 1 realizzato da Codemasters

Formula 1
24 lug 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021
Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale" Prime

Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale"

In questo nuovo appuntamento di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli commentano la portata principale offerta dal Gran Premio di Gran Bretagna: Hamilton re di Silverstone, con Max che dal decimo appuntamento della stagione raccoglie solo i tre punti della Sprint Qualifying. Con l'olandese in ospedale, i festeggiamenti del padrone di casa sono stati davvero inopportuni?

Formula 1
21 lug 2021
Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone Prime

Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone

Andiamo ad analizzare in questa puntata de Il Primo degli Ultimi i protagonisti in negativo del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1. Da un lato, abbiamo Lewis Hamilton che, nonostante la vittoria, perde sul piano morale con festeggiamenti esagerati mentre il rivale è in ospedale. E proprio il rivale, Verstappen, merita comunque un posto in rubrica per non aver ancora chiaro come si vinca un mondiale di F1. E poi c'è Toto Wolff

Formula 1
20 lug 2021
F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia? Prime

F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia?

Ci si lamenta spesso che la Formula 1 sia noiosa, ma se in realtà il problema nascesse da una regia internazionale che spesso manca i numerosi duelli che avvengono in pista per poi riproporli soltanto tramite replay?

Formula 1
20 lug 2021
GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis Prime

GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis

La Ferrari e Charles Leclerc assaporano una vittoria che al Cavallino manca dal GP di Singapore 2019. Charles è stato beffato a due giri dal termine dalla rimonta di Hamilton, che ha piegato la resistenza del ferrarista a pochi km dal traguardo

Formula 1
19 lug 2021