Haas accetta il rischio di non sviluppare la vettura 2021

La Haas ha spiegato di essere consapevole che abbandonare lo sviluppo della monoposto 2021 apre al rischio di scivolare in fondo al gruppo della Formula 1.

Haas accetta il rischio di non sviluppare la vettura 2021

Il team statunitense ha deciso con largo anticipo come utilizzare le limitate risorse per i test aerodinamici, focalizzando completamente la sua attenzione sulla vettura 2022.

Questa decisione significa che in questa stagione non è previsto nessuno sviluppo della VF21 dopo i test che andranno in scena in Bahrain.

Il team principal Gunther Steiner ha ammesso che in questo modo c'è il rischio di ritrovarsi all'ultimo posto della classifica costruttori 2021, ma che era un rischio da prendere.

"Sì, quel rischio c'è, ma dobbiamo conviverci", ha detto Steiner a Motorsport.com. "Abbiamo bisogno di vedere il quadro generale, a medio-lungo termine, non nel breve termine".

"Se ci fermiamo al breve termine, allora nel 2022 ci domanderemo: 'perché non abbiamo fatto la macchina del 2022? Ora non possiamo più recuperare'".

"E' molto difficile recuperare il gap con le restrizioni aerodinamiche ed il budget cap. Quindi bisogna cercare di portare avanti più cose possibile".

Leggi anche:

Steiner ritiene che la squadra sia preparata per quello che rischia di essere un anno difficile: "Sarà una stagione piuttosto impegnativa, ne siamo consapevoli".

"Ci siamo preparati per questo. Faremo il più possibile quest'anno per il medio termine. Al momento il nostro piano è compromettere il breve termine per guadagnare qualcosa a medio e lungo termine".

Quando gli è stato domandato quindi degli obiettivi per questa stagione, Steiner ha sottolineato che il principale è quello di dare una formazione ai rookie Mick Schumacher e Nikita Mazepin.

"Limitare i danni, cercando di fare il massimo", ha detto. "Per me sarebbe un successo avere due piloti preparati per la F1 entro la fine dell'anno".

"Questo sarebbe il nostro successo, farli imparare, così saremo a posto nel 2022, perché entrambi i nostri piloti sono rookie, quindi hanno ancora bisogno di imparare".

"Hanno un anno per imparare e penso che sia una buona opportunità, perché la pressione non sarà così elevata come quando hai una buona vettura per le mani. Quindi penso che siano ambizioni realistiche".

"Vogliamo solo fare il meglio possibile, sperando di poter ottenere qualche punto ogni tanto. Sarà dura, ma siamo preparati per questo".

condivisioni
commenti
F1: Jamie Chadwick continua come collaudatrice Williams

Articolo precedente

F1: Jamie Chadwick continua come collaudatrice Williams

Prossimo Articolo

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Team Haas F1 Team
Autore Adam Cooper
Piola: “La Mercedes a Imola ha giocato l’asso nella manica” Prime

Piola: “La Mercedes a Imola ha giocato l’asso nella manica”

Andiamo ad analizzare insieme a Franco Nugnes e Giorgio Piola le principali novità tecniche introdotte nel corso del venerdì del Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna, con Mercedes che è tornata a fare la voce grossa

Podcast, Bobbi: "Ferrari, sorpresa di giornata" Prime

Podcast, Bobbi: "Ferrari, sorpresa di giornata"

Andiamo ad analizzare il venerdì di prove libere del GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna di Formula 1 insieme a Marco Congiu e Matteo Bobbi. In questo podcast, il due volte iridato FIA GT e volto di Sky Sport F1 ci spiega cosa occorra per andare forti ad Imola, oltre a parlarci di una Mercedes sui binari ed una Ferrari vera sorpresa di giornata

Podcast: Chinchero analizza le Libere del GP dell'Emilia Romagna Prime

Podcast: Chinchero analizza le Libere del GP dell'Emilia Romagna

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast i primi 2 turni di prove libere del Gran Premio dell'Emilia Romagna, secondo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Piola: "Alpine, nuova ala anteriore sulla A521" Prime

Piola: "Alpine, nuova ala anteriore sulla A521"

La Formula 1 torna in pista e lo fa ad Imola. Andiamo ad analizzare le prime novità tecniche con il nostro inviato Giorgio Piola e il direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes.

Formula 1
15 apr 2021
Larini: “Schumacher non mi ha voluto come compagno in Ferrari" Prime

Larini: “Schumacher non mi ha voluto come compagno in Ferrari"

Continua la nostra serie di interviste esclusive ai protagonisti del mondo delle competizioni a due e quattro ruote. In questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Nicola Larini - ex pilota di Formula 1 e pilota Ferrari - racconta la propria esperienza in occasione del GP di San Marino del 1994 - gara che lo ha visto protagonista - situazione alla quale aggiunge anche rivelazioni mai dette circa la possibilità di essere titolare per la Scuderia di Maranello nel 1996, situazione alla quale Michael Schumacher mise il veto

Formula 1
15 apr 2021
Mercedes: nuova divisione dei compiti a livello tecnico Prime

Mercedes: nuova divisione dei compiti a livello tecnico

La squadra di Brackley la scorsa settimana ha ufficializzato che James Allison farà un passo indietro e dal 1 luglio cambierà ruolo per lasciare la figura di direttore tecnico a Mike Elliott. Andiamo a scoprire cosa c'è dietro a questa decisione e quali implicazioni avrà nel breve e nel futuro.

Formula 1
14 apr 2021
Ceccarelli: “Capelli all’inizio sbagliava alimentazione” Prime

Ceccarelli: “Capelli all’inizio sbagliava alimentazione”

Terza puntata della rubrica Doctor F1 in compagnia di Franco Nugnes e del dottor Riccardo Ceccarelli, medico con esperienza ultratrentennale in Formula 1. In questa puntata, andiamo a toccare il delicato tema dell'alimentazione di un pilota

Formula 1
14 apr 2021
Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton” Prime

Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton”

Intervista esclusiva ad Alberto Vergani, Manager di piloti impegnati nel Motomondiale ed in Formula 1 e profondo conoscitore del motorsport. Tra i tanti e ricchi retroscena emersi in questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Vergani parla di una sliding doors che avrebbe potuto mutare la carriera in F1 di Ivan Capelli

Formula 1
13 apr 2021