Gutierrez: "Giorno non ideale. Dobbiamo trovare l'affidabilità"

condivisioni
commenti
Gutierrez:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
01 mar 2016, 19:41

Esteban Gutierrez è stato costretto a saltare la sessione pomeridiana di oggi a causa di un guasto alla pompa della benzina del propulsore Ferrari che equipaggia la sua Haas VF16. Domani toccherà ancora a lui scendere in pista.

Esteban Gutierrez, Haas F1 Team VF-16
Esteban Gutierrez, Haas F1 Team VF-16
Esteban Gutierrez, Haas F1 Team VF-16
Esteban Gutierrez, Haas F1 Team VF-16
Esteban Gutierrez, Haas F1 Team VF-16
Esteban Gutierrez, Haas F1 Team VF-16
Esteban Gutierrez, Haas F1 Team VF-16

Non è stata una grande giornata di test per Esteban Gutierrez e il team Haas F1. La VF16, infatti, ha costretto il pilota messicano a terminare anzitempo le prove a causa di un guasto alla pompa della benzina della power unit Ferrari. 

"Non è stato un giorno ideale per noi. Non c'è molto da dire. Abbiamo bisogno di trovare una soluzione. con il team che ha lavorato veramente duro. Dobbiamo essere affidabili per quattro giorni. Ci possiamo aspettare questo tipo di giornate, ma tutto ciò blocca il programma che ti sei prefissato di fare nel corso dei test. Dobbiamo cercare di essere efficienti, di spingere, di trovare l'affidabilità presto. Ne abbiamo bisogno, ma credo proprio che domani andrà meglio, ne sono convinto".

Gutierrez non fa drammi nonostante mezza giornata persa: "Nei prossimi giorni sarà fondamentale fare di più di quanto fatto oggi. La Formula 1 è questa, i test sono questi e servono a trovare e risolvere gli errori. Non è la prima volta che mi capita nel corso della carriera. Fortunatamente abbiamo un ottimo simulatore che ci consente di lavorare al meglio. Abbiamo fatto ottimi test la scorsa settimana e ora ci dobbiamo preparare per correre tra due settimane. Credo che domani cercheremo subito di imparare da quanto successo, cercheremo di essere efficienti, con meno interruzioni possibili. Dobbiamo essere pazienti e trovare le soluzioni ai nostri problemi".

"Abbiamo lavorato sulle gomme, perché sono fondamentali, oltre ad alcuni sistemi che saranno fondamentali per la giornata di domani. Una cosa sono i test, utili per conoscere meglio la nuova vettura, un altro conto è la gara, dove invece importa competere. Mi sento molto bene al volante della vettura, credo sia competitiva, mi piace molto guidarla. Ora però dobbiamo vedere quanto saremo competitivi rispetto agli altri. Solo le Qualifiche di Melbourne potranno rivelarlo", ha concluso il messicano.

Prossimo articolo Formula 1
Nasr: "La C35 è più stabile al posteriore"

Articolo precedente

Nasr: "La C35 è più stabile al posteriore"

Prossimo Articolo

Alonso: "Positivo iniziare questi test così, facendo molti giri"

Alonso: "Positivo iniziare questi test così, facendo molti giri"
Carica commenti