Grosjean: "Haas veloce come Williams e Toro Rosso. Serve affidabilità"

Romain Grosjean è stato costretto al ritiro mentre si trovava al settimo posto nel GP d'Australia. Il francese si è detto deluso per non aver chiuso la gara, ma è fiducioso perché la VF-17 si è mostrata subito competitiva.

Grosjean: "Haas veloce come Williams e Toro Rosso. Serve affidabilità"
Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-17
Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-17, leads Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR12, and Sergio P
Kevin Magnussen, Haas F1 Team, and Romain Grosjean, Haas F1 Team
Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-17
Felipe Massa, Williams FW40, leads Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-17
Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-17
Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-17

Autore di una buona performance in qualifica e anche di un positivo inizio di gara a Melbourne, Romain Grosjean ha subìto la crudele delusione di vedere il proprio motore cedere di schianto poco dopo il primo quarto del Gran Premio d’Australia.

Il pilota ginevrino di licenza francese aveva una bella carta da giocare domenica 26 marzo, in virtù di una buona collocazione in classifica nella top 10 del gruppo di vetture, il che sembrava promettere un buon esito nel primo round 2017 della Formula 1.

Nonostante la perdita del sesto posto di partenza a favore della Williams-Mercedes di Felipe Massa già nelle prime fasi del GP sull’Albert Park, la Haas-Ferrari VF-17 occupava la settima posizione della graduatoria senza grossi problemi, finché non ha dovuto arrendersi al 15esimo dei 57 passaggi previsti...

Intervistato dall’emittente Canal+ pochi minuti dopo il ritiro, Grosjean era ovviamente deluso: "I miei unici 15 giri di corsa sono stati buoni, tutto sommato. Non so ancora che cosa sia successo. Il motore ha perso potenza e l’avaria mi ha imposto di rientrare ai box. Siamo scottati dalla cosa, chiaramente. Stavamo bene in pista e lo dimostra il fatto che eravamo in settima posizione. Sono stato veloce come Williams e Toro Rosso".

"Gestire una delle auto attuali è estremamente complicato, per effetto del nuovo regolamento. Ma nel complesso tutto è andato bene, il che è stato naturalmente positivo, soprattutto dopo una grande qualifica. Eravamo lì, e l'auto non è affatto male".

Romain rientrerà a casa da Melbourne con il desiderio di approfittare di questo slancio e di costruire qualcosa al più presto, a partire dal Gran Premio di Cina: "La chiave per noi sarà quella di mantenere la necessaria affidabilità durante tutto l’arco della stagione, ma prima ancora di presentarci a Shanghai ripetendo una qualifica fra i primi dieci. Mi sono sentito punto nel vivo da questo ritiro, perché l'obiettivo è sempre quello di segnare punti".

condivisioni
commenti
Vandoorne: "Tante informazioni sono venute dal Gp concluso"

Articolo precedente

Vandoorne: "Tante informazioni sono venute dal Gp concluso"

Prossimo Articolo

Analisi Mercedes: la chiave della sconfitta non è solo nelle gomme

Analisi Mercedes: la chiave della sconfitta non è solo nelle gomme
Carica commenti
Ceccarelli: “Un meccanico al pit stop arriva a 165 battiti cardiaci” Prime

Ceccarelli: “Un meccanico al pit stop arriva a 165 battiti cardiaci”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina con Motorsport.com. In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano della necessità di avere un ingegnere di pista capace di leggere, oltre ai numeri, anche le situazioni di gara e la psicologia del pilota

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1 Prime

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1

Il fine settimana tra MotoGP e Formula 1 non è certo stato clemente con Maverick Vinales e la Ferrari. Lo spagnolo è stato, senza mezzi termini, autore del suo fine settimana peggiore da quando veste i colori Yamaha: ultimo al via, ultimo all'arrivo. Non è andata meglio alla Ferrari che, dopo le prime libere al Paul Ricard, si è vista sfilare praticamente da tutto lo schieramento, chiudendo lontana dalla zona punti e trovandosi con un distacco pesante dalla McLaren nel campionato costruttori

Formula 1
22 giu 2021
F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1 Prime

F1 Stories: Hesketh, l'antesignano del glamour in Formula 1

Il suo simbolo era un simpatico orsetto giallo, con tanto di casco. Rolls Royce, aerei privati, yacht, banchetti con aragoste e champagne: questo, e molto altro, era la Hesketh Racing. Ripercorriamo insieme la storia, e la prima vittoria, del team più stravagante e glamour della Formula 1.

Formula 1
22 giu 2021
La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica Prime

La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica

In questa nostra consueta animazione grafica, mettiamo in luce gli aspetti chiave del Gran premio di Francia di Formula 1. Oltre ovviamente alla prepotente vittoria di Verstappen, va evidenziato come le due Ferrari di sainz e Leclerc, con il passar del tempo, sprofondavano sempre più in classifica

Formula 1
21 giu 2021
Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi” Prime

Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi”

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio di Francia di Formula 1 corso sul tracciato del Paul Ricard. Ovviamente, sempre in compagnia di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi

Formula 1
21 giu 2021
Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari" Prime

Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari"

Andiamo ad analizzare insieme a Matteo Bobbi e Marco Congiu il Gran Premio di Francia di Formula 1 in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. Lewis Hamilton e Max Verstappen ci hanno regalato una gara intensa, dove a farla da protagonista è stata la gestione delle gomme. Chi ha pagato più di tutti sotto questo punto di vista è stata la Ferrari: ecco perché...

Formula 1
21 giu 2021
Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari" Prime

Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari"

In questa puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano i fatti salienti del Gran Premio di Francia. Buon ascolto!

Formula 1
20 giu 2021
Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia Prime

Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia

Andiamo a scoprire la griglia di partenza del Gran Premio di Francia 2021: Max Verstappen parte dalla prima casella, precedendo le due Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

Formula 1
20 giu 2021